Sgombri ai ferri

Ricetta_Sgombri_ai_ferriSgombri ai ferri
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: 15 minuti.

Ingredienti per 4 :

4 sgombri freschissimi (250 grammi l'uno),
30 grammi di burro fuso,
Pepe,
Sale.

Per guarnire:
40 grammi di burro alla maître d'hôtel.


Preparazione:

Pulite gli sgombri ed eliminate le teste.
Apriteli a libro nel senso della lunghezza, senza separare le due metà, eliminate le interiora e la lisca centrale.

Lavateli, asciugateli con cura, batteteli leggermente per appiattirli e pennellateli con il burro fuso. Scaldate sul fuoco la piastra di ferro, disponetevi gli sgombri e fateli cuocere a fuoco medio per cinque-otto minuti per parte, girandoli una sola volta a metà cottura, con l'aiuto della paletta.

Regolate di sale e di pepe. Disponeteli su un piatto di servizio, che avrete precedentemente riscaldato, ridate delicatamente loro la forma originale chiudendo a libro le due metà.

Mettete su ogni sgombro una spessa rotella di burro alla maître d'hôtel e servite subito ben caldo.


Note - Consigli - Varianti :

Il burro alla maître d'hôtel si prepara lavorandolo in una ciotola insieme a prezzemolo tritato e succo di limone fino ad ottenere un composto cremoso.


Lo sgombro, conosciuto anche come maccarello o lacerto, vive in branchi ed è diffuso in tutto il Mediterraneo, nel Mare del Nord e nell'Atlantico settentrionale. Dal punto di vista nutrizionale lo sgombro è un alimento a dir poco eccezionale.

Come tutte le altre specie appartenenti alla famiglia del pesce azzurro, anche lo sgombro è particolarmente ricco di acidi grassi polinsaturi. Oltre a proteggere dalle malattie cardiovascolari, l'abbondante presenza di grassi "buoni" conferisce alle carni un sapore caratteristico, deciso e gustoso.

Lo sgombro è anche ricco di proteine facilmente digeribili ed ha un apporto calorico modesto.

Photo Gallery