Seppie alla tunisina

Ricetta_Seppie_alla_tunisinaSeppie alla tunisina
Tempo di preparazione: 25 minuti.
Tempo di cottura: 45 minuti.

Ingredienti per 4 :

Un chilo di seppie freschissime,
50 grammi di riso,
Un uovo,
Un decilitro di olio d'oliva,
Un cucchiaio di purea di pomodoro,
Una cipolla piccola tritata,
Due cucchiai di prezzemolo tritato,
Abbondante peperoncino rosso in polvere,
Un pizzico di pepe nero,
Sale.

Preparazione:

Pulite le seppie, eliminando gli occhi, l'osso e la vescichetta dell'inchiostro.
Lavatele con molta cura e a lungo sotto l'acqua corrente. Staccate i tentacoli, tagliateli a pezzettini piccoli e fate cuocere per 40 minuti in una casseruola con abbondante acqua salata, quindi scolateli.

Fate intanto cuocere anche il riso in acqua bollente leggermente salata per 15 minuti, quindi scolatelo. Mettetelo in una terrina con la cipolla, il prezzemolo, i tentacoli di seppia cotti, l'uovo crudo, il pepe nero e il sale. Amalgamate bene e riempite col ripieno le seppie.

Cucite con poco filo incolore l'apertura in modo che il composto non esca durante la cottura.
Mettete in un largo tegamino l'olio con la purea di pomodoro, il peperoncino rosso, il pepe e un pizzico di sale.

Disponete sopra al composto le seppie ripiene, ricopritele a filo con acqua e fatele sobbollire per circa 40 minuti.

Quando saranno cotte toglietele dal sugo, disponetele sul piatto di portata, controllate che il sugo sia sufficientemente denso (altrimenti fatelo restringere), versatelo sulle seppie e servite subito.


Note - Consigli - Varianti :

Le seppie. Questo prodotto ittico, comunissimo in pescheria, si presta a molte preparazioni, soprattutto in rapporto alla grossezza degli esemplari: vi è molta differenza fra una seppiolina piccola, da cuocere intera, e una di peso superiore ai 200 grammi, da tagliare ad anelli (il corpo) e a piccoli pezzetti (i tentacoli).

Sebbene siano molto diffuse surgelate, non si possono usare in alcune ricette caratteristiche, specie venete o toscane nella preparazione delle quali è necessario l'inchiostro di seppia che serve a dare una fisionomia tipica ad alcuni piatti, quali il risotto nero o le seppie alla veneziana, il cui fondo di cottura, anche per merito di tale elemento, deve risultare sciropposo e piuttosto denso.

Le ricette delle seppie si adattano anche agli altri molluschi del genere, come calamari, specie ripieni, totani, ecc.

Photo Gallery