Code di scampi al gratin

ricetteCode di scampi al gratin

Ingradienti:
500 gr. di code di scampi,
200 gr. di polpa di pomodoro,
150 gr. di grissini,
50 gr. di burro,
1 cipolla,
I gambo di sedano,
1 carotina,
5 cucchiai d'olio d'oliva,
1 cucchiaino d'aceto bianco,
burro,
alloro,
sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE:

tagliate a fettine sottili la cipolla, a pezzettini minuscoli il sedano e a rondelle sottilissime la carotina. Mettete sul fuoco un tegame con l'olio, unitevi le verdure e fatele soffriggere un poco, unite la polpa di pomodoro, abbassate la fiamma e continuate la cottura per 20 minuti.

Fate bollire dell'acqua con un pugnetto di sale e una foglia di alloro, gettatevi le code di scampi, cuocetele per 5 minuti e scolatele. Lasciatele intiepidire e poi sgusciatele, tenetene da parte una decina fra le più grosse. Pestate i grissini fino a ridurli in briciole.

Unite le code sgusciate al sugo di pomodoro, allungate con un cucchiaino d'aceto, salate, pepate e mescolate bene. Continuate la cottura ancora per 10 minuti.

Ungete d'olio una pirofila a bordi alti, cospargetela (fondo e bordi) con una metà delle briciole di grissino, versatevi il sugo con le code di scampi e distribuite cioè aperto il centro in modo che si veda l'intingolo.

Intorno a questo mettete le code tenute a parte formando una corona.
Mettete qua e là dei ricciolini di burro crudo e passate nel forno caldo (200°) per 20 minuti. Servite.


NOTA: è una di quelle preparazioni svelte, senza particolari elaborazioni e che però aiutano la buona cucina. Questo piatto è stuzzicante e ricco di sapore e sarà senz'altro apprezzato da ogni buongustaio.

UN CONSIGLIO: per questa preparazione si possono adoperare anche delle code piccole, ma non necessariamente piccolissime. Se gli scampi sono molto freschi potete anche sgusciarli a crudo, senza scottarli, conservando al piatto ancora più sapore.

VARIANTE: nessuna, il risultato è di un gusto così armonico ed originale da non poter essere variato, neanche «nella più piccola sfumatura.

Photo Gallery