Tortiera di sarde

Tortiera_di_sardeTortiera di sarde
Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di cottura: mezz'ora.

Ingredienti per 4 :

700 grammi di sarde fresche,
100 grammi di formaggio
grattugiato (pecorino o grana),
Due cucchiai di prezzemolo tritato,
Uno spicchio d'aglio tritato,
100 grammi di pane grattugiato finemente,
Mezzo bicchiere d'olio d'oliva,
Tre uova,
Sale,
Pepe bianco appena macinato.

Preparazione:


Mescolate in una ciotola il formaggio con il pane, il prezzemolo, l'aglio, sale e un abbondante pizzico di pepe appena macinato.

Pulite accuratamente le sarde, togliete le teste, apritele da un lato «a libro», eliminate le interiora e la lisca centrale, lavatele bene e lasciatele scolare.

Versate sul fondo di una tortiera rettangolare tre cucchiai d'acqua leggermente salata; sistematevi metà delle sarde formando un primo strato e cospargetele con metà del composto appena preparato nella ciotola.

Formate un secondo strato di sarde e cospargete anche queste con quanto è rimasto del composto.
Irrorate uniformemente con l'olio tutta la superficie. Sbattete in una terrina le uova con sale e pepe e versatele uniformemente sulle sarde.

Ponete infine il recipiente nel forno già caldo (180 °C) e fate cuocere per circa mezz'ora, o più, fino a quando le sarde saranno ben dorate in superficie.

Servitele subito ben calde.


Note - Consigli - Varianti :

In cucina le sardine, specie se di taglia piccola, offrono possibilità particolari, se conservate sott'olio e vendute, pronte per il consumo, nelle tipiche scatolette di latta.

Si utilizzano soprattutto come antipasto, raramente da sole, ma per lo più assieme ad altri pesci conservati, o per panini imbottiti, canapés, ecc.

In scatola le sardine sono decapitate, ma conservano pelle e spina centrale: vanno eliminate entrambe al momento del consumo o, se si vuole impastare la polpa con poco burro e limone, per farcire i panini.

Di polpa meno fragile di quella di altri pesci, le sardine fresche si possono anche cuocere alla griglia e si friggono bene. Il consumo è immediato: al massimo una notte in frigorifero, per quelle appena pescate.

Photo Gallery