Sarde alla marinara

Ricetta_Sarde_alla_marinaraSarde alla marinara
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 15 minuti.

Ingredienti per 4 :

800 grammi di sarde freschissime,
Un decilitro di olio d'oliva,
Un limone tagliato a spicchi ,
Un rametto di rosmarino,
Sale,
Pepe.

Preparazione:

Pulite con cura le sarde, privatele della testa e della lisca centrale, lavatele e lasciatele sgocciolare bene. Fate scaldare la griglia (o, meglio, la piastra), allineatevi il pesce, pennellatelo con il rametto di rosmarino intinto nell'olio e fatelo cuocere a fuoco medio.

Durante la cottura pennellate di tanto in tanto le sarde, sempre con il rametto di rosmarino intinto nell'olio d'oliva. A metà cottura giratele aiutandovi con la paletta.

A cottura terminata salate leggermente (le sarde sono piuttoste salate per natura), pepate e servitele caldissime con spicchi di limone.


Note - Consigli - Varianti :

Sarda e sardina. Sebbene appartengano a specie diverse, questi due pesci gastronomicamente si prestano allo stesso tipo di preparazioni.

Mentre le sarde si vendono esclusivamente fresche (si alterano in poche ore e la surgelazione non è remunerativa), le sardine si prestano particolarmente alla conservazione sott'olio.

A causa della loro abbondanza, nonché del gusto un pò oleoso e della fragilità di questi pesci, nasce nel consumatore la convinzione che la sarda sia un pesce di poco conto: un errore, convalidato però da secoli di abitudine e dalle ricette regionali, che tendono a «mascherare» il gusto della sarda, come avviene in torte, tielle e simili, o con salse forti, tipo il saor veneto.

Si consumano di solito da sole, a meno che non si uniscano a un fritto misto. Una preparazione tipica è la pasta con le sarde siciliana.

Photo Gallery