Polpo lessato

Polpo_lessatoPolpo lessato
Tempo di lavorazione: 1/2 ora circa
Tempo di cottura: 2 ore circa

Ingredienti per 4 persone :

1 (o 2) grosso polpo verace del peso di circa kg 1,500 -
prezzemolo gr 50 -
2 spicchi d'aglio -
olio d'oliva -
2 limoni -
sale - pepe.



Preparazione:

Pulite il polpo, quindi pelatelo, poi lavatelo molto bene. Ponete a fuoco abbondante acqua salata, quando alza il bollore mettetevi il polpo e lasciatelo cuocere a fuoco moderatissimo per circa due ore se avete comperato un polpo solo, per un'ora e mezza se i polpi sono due e perciò più piccoli.

Nel frattempo mondate, lavate il prezzemolo e, insieme all'aglio, tritatelo. Quando il polpo è cotto scolatelo, tagliatelo a listerelle, mettetele in una terrina, unite il prezzemolo e condite con olio, succo di limone, sale e pepe, mescolate molto bene e versate il polpo su un piatto da portata; decorate con spicchi di limone e foglie di prezzemolo e servite.

Si gusta sia caldo che tiepido. Nell'eventualità non venisse mangiato tutto, si potranno utilizzare gli avanzi come antipasto; se fossero scarsi completateli unendo a essi dei peoci o dei gamberetti lessati.

Potete insaporirli, parlo degli avanzi, unendo anche un poco di senape e qualche goccia dì salsa worcester.


Note - Consigli - Varianti :

Il polpo verace o di scoglio si riconosce perché ha attaccato agli otto tentacoli una doppia fila di ventose, ha il corpo di color grigio giallastro con macchie verdastre.

Vi è poi un altro polpo, un poco meno pregiato del primo, conosciuto con il nome di scorrià, stringa o polpessa a seconda della regione.

Esso ha tentacoli molto più lunghi del polpo verace ed è di colore rosso a pallini bianchi. Sempre della stessa famiglia vi sono poi i moscardini che devono il loro nome all'odore di muschio di cui sono impregnati.

Photo Gallery