Polpi in tegame al pomodoro

Polpi_in_tegame_al_pomodoroPolpi in tegame al pomodoro
Tempo di lavorazione: 40 minuti circa
Tempo di cottura: 1 ora e 1/2 circa


Ingredienti per 4 persone :

1 o 2 polpi veraci complessivamente circa kg 1,300 -
pomodori maturi e ben sodi gr 600 -
olio d'oliva -
sale -
pepe.



Preparazione:

Pulite i polpi, strofinateli energicamente (non vanno pelati) e lavateli ripetutamente in abbondantissima acqua, sino a che non emetteranno più schiuma e lasciateli scolare.

Immergete per un istante i pomodori in acqua in ebollizione, pelateli e, dopo aver tolto loro i semi, fateli a pezzetti. Sistemate i polpi in una casseruola possibilmente di terracotta, larga a sufficienza per farveli stare, non molto di più, unite ì pomodori, il sale e il pepe necessari e mezzo bicchiere d'olio.

Ponete il recipiente sul fuoco e, appena i polpi accennano a bollire, abbassate il più possibile la fiamma
(al caso mettete sotto al recipiente uno o due sparti-fiamma); incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco moderatissimo per circa un'ora e mezza, scuotendo di tanto in tanto il recipiente affinché i polpi (che non vanno girati) non si attacchino sul fondo: se la fiamma è veramente bassa non c'è questo pericolo.

A cottura ultimata, se possibile, servite i polpi (non essendo stati pelati saranno di un bel colore rosso vivo), senza toglierli dal recipiente.

Nell'eventualità non venissero mangiati tutti (so che la dose è piuttosto abbondante), potete utilizzare gli avanzi per condire degli spaghetti, in questo caso tagliate i polpi rimasti a pezzettini; lasciateli bollire per qualche minuto (prima di unirli alla pasta) aggiungendo anche due cucchiaiate di prezzemolo tritato insieme a uno spicchio d'aglio.


Note - Consigli - Varianti :

Gustosissima, questa preparazione è veramente facile ed economica

Photo Gallery