Pesce con patate fritte

Ricetta_PescePesce con patate fritte
Tempo di preparazione: 15 minuti.
Tempo di riposo della pastella: un'ora.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 4 :

600 grammi di filetti di pesce
(merluzzo, nasello o passera), anche surgelati,
600 grammi di patate, pelate e tagliate a bastoncini,
100 grammi di farina,
Un uovo,
Tre cucchiai di birra,
4 cucchiai di latte,
Sale,
Olio per friggere.


Preparazione:

Tagliate il pesce a pezzi di circa otto centimetri di lunghezza, lavatelo in acqua corrente e asciugatelo con cura, oppure procedete analogamente con quello surgelato, anche senza decongelarlo.

Mettete in una terrina la farina, il sale, la birra, il latte e il tuorlo d'uovo; amalgamate bene aggiungendo, se necessario, poca acqua per volta, sino ad ottenere una pastella della consistenza di una densa crema.

Lasciate riposare per un'ora. Intanto montate a neve in una tazza la chiara d'uovo e al momento di friggere incorporatela con molta delicatezza alla pastella.

Fate scaldare in una padella di ferro l'olio, finché non sarà ben caldo; immergete i pezzi di pesce nella pastella, sgocciolateli e metteteli quindi nell'olio, lasciandoli friggere per circa 20 minuti: dovranno essere dorati da ambo le parti.

Toglieteli con la paletta, passateli nella carta assorbente perché perdano l'eccesso di unto e teneteli in caldo. In un'altra padella fate scaldare dell'altro olio e fatevi friggere le patate per 20 minuti.

Sgocciolatele, cospargetele di sale e servitele come contorno al pesce.


Note - Consigli - Varianti :

Merluzzo. Fresco o conservato in diverse maniere, il merluzzo è, quasi certamente, il pesce più consumato nel mondo. Ciò è dovuto sia alla grande disponibilità, specie degli esemplari pescati nelle zone di grandi catture, come i Banchi di Terranova e il Labrador, sia alla facilità di preparazione in cucina.

Il merluzzo veramente fresco non è molto facilmente acquistabile in Italia: è più facile trovarlo intero e decapitato, o già tagliato in tranci o filetti, sotto forma di surgelati, la cui industria si serve quasi sempre di polpa di merluzzo o di specie analoghe, anche per confezionare crocchette, medaglioni, tranci già impanati e pronti alla cottura.

Il merluzzo fresco o surgelato si adatta a tutte le ricette tradizionali a base di pesce: lo si può preparare bollito, arrosto, fritto, in tegame con salsa di pomodoro e capperi, ecc. I filetti si rielaborano come quelli di sogliola. La conservazione è quella del pesce fresco o dei surgelati.

Poiché la carne non è molto saporita, si può leggermente aumentare, rispetto ad altri pesci, la quantità di condimenti, erbe aromatiche e spezie. Il consumo maggiore riguarda però, e da secoli, il merluzzo conservato, nei suoi due tipi: stoccafisso e baccalà.

Photo Gallery