Orata al cartoccio

ricetteOrata al cartoccio

Ingradienti:

I orata di circa 800 gr.,
200 gr. di polpa di pomodoro,
I scatoletta da 200 gr. di funghetti trifolati,
50 gr. di burro,
50 gr. di olio d'oliva,
un mazzetto di prezzemolo,
I spicchio d'aglio, poca farina,
un rametto di basilico,
sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE:
eviscerate il pesce, squamatelo ed eliminate le pinne, lavatelo bene.
Sui due fianchi fate un'incisione a croce partendo dalla testa fino alla coda (questo serve per facilitare la cottura) e poi infarinatelo leggermente.

Fate scaldare dell'olio in un tegame largo antiaderente, sistematevi il pesce e fatelo rosolare da entrambe le parti girandolo con delicatezza, cuocetelo poi per 20 minuti.

Togliete il pesce, unite l'aglio schiacciato, il pomodoro, il prezzemolo tritato, qualche foglietta di basilico e i funghi.
Cuocete per 20 minuti a fuoco lento e mescolando ogni tanto.

Stendete sul piano del tavolo un foglio di carta oleata o di carta stagnola, larga almeno tre volte più del pesce.
Imburratela abbondantemente, sistematevi il pesce coprendone solo una metà e versatevi sopra tutto l'intingolo.

Ripiegate il lembo di carta lasciato libero sul pesce, fate combaciare i bordi e arrotolateli su se stessi in modo di richiudere bene il tutto.

Accomodate il cartoccio sulla lastra del forno imburrata e passate nel forno già caldo a 200' per 15 minuti.
Servite il pesce appena tolto dal forno presentandolo su un piatto ovale decorato con spicchi di limone ecc. ecc.


NOTA: questa preparazione è delicata e molto leggera pur essendo ricca di sapori.
La carne del pesce, grazie alla cottura in cartoccio, risulterà oltre che più gustosa anche più tenera.

QUALCHE CONSIGLIO: se il pesce è più grande del previsto, dopo averlo squamato e svuotato, tagliatelo in quattro trance.

VARIANTE: aggiungete all'intingolo della polpa d'olive verdi e qualche cappero.

Photo Gallery