Orate e funghi 2

Orate_e_funghiOrate e funghi 2
Tempo di lavorazione: 1/ 2 ora circa
Tempo di cottura: 1/2 ora circa

Ingredienti per 4 persone :

2 orate circa gr 800 -
funghi freschi porcini gr 300 -
burro gr 70 -
prezzemolo gr 30 -
1 limone -
1 cipolla -
1 spicchio d'aglio -
2 foglie di salvia -
2 acciughe salate -
1 bicchiere di ottimo vino bianco secco -
poca farina bianca -
pepe in grani -
olio d'oliva -
sale.

Preparazione:

Lavate e diliscate le acciughe. Pulite accuratamente i funghi, lavateli, quindi tagliateli a fettine sottili. Ponete a fuoco in un largo tegame (vi dovranno poi stare le orate) la metà del burro, una cucchiaiata d'olio, le acciughe e la cipolla tagliata a fettine sottili, lasciate rosolare cercando con una forchetta di far sciogliere bene le acciughe e badando che la cipolla si appassisca senza colorire.

Mondate, lavate il prezzemolo e, insieme alla salvia, tritatelo, quindi unitelo, alla cipolla insieme con i funghi e mescolate; lasciate insaporire a fuoco moderato per qualche minuto, versate il vino bianco, unite un pizzico di sale e di pepe macinato grossolanamente e continuate la cottura per qualche minuto.

Pulite le orate, lavatele bene e lasciatele scolare, poi infarinatele, sistematele nel tegame e lasciatele cuocere, sempre a fuoco moderatissimo, per circa mezz'ora, girandole una sola volta, circa a metà cottura, con delicatezza per non romperle.

Pestate lo spicchio d'aglio riducendolo in pasta. Quando le orate saranno cotte accomodatele su un piatto da portata che avrete scaldato, e tenetele in caldo.

Unite all'intingolo (dovrà essere ben ristretto, al caso lasciatelo bollire a fuoco vivace per qualche minuto) l'aglio pestato, il restante burro e il succo del limone, mescolate bene, assaggiate e se necessario salate. Al primo bollore versate la salsa con i funghi sulle orate e servite subito caldissimo.


Note - Consigli - Varianti :

Gli esemplari molto grossi di Orate possono essere anche lessati in un brodetto all'acqua e sale, serviti poi con una salsa appropriata (olandese ecc.); oppure cotti utilizzando tutte le varie ricette indicate per il dentice e il branzino.

Photo Gallery