Orata Marbella

Ricetta_orataOrata Marbella
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4 :

Un'orata di un chilo,
12 cipolline sbucciate,
Un decilitro di vino bianco secco,
Uno spicchio d'aglio,
Mezzo chilo di papate novelle tagliate a dadini,
250 grammi di pomodori pelati e privati dei semi (oppure in scatola),
Il succo di un limone,
Una tazza di pane grattugiato,
Mezza bustina di zafferano,
Un ciuffetto di prezzemolo tritato finemente,
9 cucchiai d'olio,
Pepe,
Sale


Preparazione:

Squamate, pulite e lavate accuratamente il pesce; tagliatelo a fette di circa tre centimetri di spessore. Spolverizzatelo leggermente di sale, spruzzatelo con il succo di limone e passatelo nel pane grattugiato.

Scottate intanto le cipolline, per dieci minuti, in acqua bollente leggermente salata e tagliate i pomodori a pezzetti.

Ponete in una teglia sei cucchiai d'olio e mettetela su fuoco basso; quando l'olio sarà ben caldo, fatevi colorire il pesce da ambo le parti, quindi toglietelo e disponetelo nella pirofila.

Nell'olio rimasto nella teglia fate rosolare le patate e le cipolline per 15 minuti, aggiungete il vino, lasciatelo evaporare per metà, unite i pomodori, poco sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti.

Schiacciate intanto l'aglio in una ciotola, unite lo zafferano, il prezzemolo, tre cucchiai d'olio e tre cucchiai d'acqua bollente, mescolando bene, in modo da ottenere una salsa cremosa con la quale cospargerete il pesce; circondatelo con le cipolline e le patate ormai cotte e passate in forno caldo (200 °C) per dieci minuti.

Portate in tavola nella stessa pirofila.


Note - Consigli - Varianti :

Orata. Assieme ai dentici e ai saraghi, le orate appartengono alla famiglia degli Sparidi, pesci molto pregiati e perciò spesso oggetto di sostituzioni fraudolente. L'orata deve dunque il proprio successo alla indubbia bontà, ma anche al prestigio attribuitole dalla grande cucina.

La polpa, asciutta, compatta e saporita, si presta soprattutto a due preparazioni: il pochage (sobbollitura) in court-bouillon, e la cottura al forno, in cartoccio. Il peso medio va dal chilo ai due o tre chili: è bene quindi che il pesce non venga cotto appena pescato, ma rimanga per un breve periodo (da 24 a 48 ore) in frigorifero. Prima della cottura va squamato completamente, e le pinne debbono essere tagliate.

Si può lasciare la testa, eliminando gli occhi. È offerta fresca, specie se pescata lungo le coste del Mediterraneo, mentre quelle di provenienza atlantica vengono surgelate.


Consigli sul pesce
Il pesce è un alimento assai pregiato per le sue qualità nutritive. È ricco di sali minerali, di fosforo e vitamine e si presta a svariatissime preparazioni. Il pesce è indicato per pranzi importanti ed è un cibo adatto per bambini e convalescenti..

Photo Gallery