Nasello con salsa di pomodoro

Ricetta_Nasello_con_salsaNasello con salsa di pomodoro
Tempo di marinatura: mezz'ora.
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: 10 minuti.

Ingredienti per 4 :

8 filetti di nasello (anche surgelati), del peso di
circa 600 grammi complessivi,
Un limone,
Tre cucchiai di olio d'oliva,
Due cucchiai di prezzemolo tritato,
Abbondante olio di semi per friggere,
Sale,
Pepe.

Per la pastella:
6 cucchiai di farina,
Un cucchiaino raso di lievito in polvere,
Un tuorlo d'uovo,
Un quarto di litro di latte,
Mezzo bicchierino di cognac,
Sale.

Per accompagnare:
Salsa di pomodoro

Preparazione:

In una terrina amalgamate l'olio d'oliva, il succo di limone, il prezzemolo, sale e pepe e immergetevi i filetti per 30 minuti, rigirandoli ogni tanto.

Mettete in un'altra terrina la farina, il lievito, il sale, il tuorlo d'uovo, il liquore (se lo desiderate) e poco alla volta il latte, sbattendo con una frusta in modo da eliminare ogni grumo.

La pastella dovrà risultare semiliquida. Lasciatela riposare per 15 minuti a temperatura ambiente.

Mettete abbondante olio di semi nella padella e fatelo scaldare; quando sarà bollente immergete i filetti di nasello nella pastella, scolateli uno alla volta e friggeteli a fuoco vivo (l'olio però non deve bruciare).

Appena torneranno a galla ben croccanti, passateli nella carta assorbente da cucina, salateli leggermente e portateli in tavola con salsa di pomodoro servita in una salsiera a parte.

E una ricetta che si presta ottimamente anche per altri filetti di pesce, specie se surgelato (limanda, merluzzo, ecc.).


Note - Consigli - Varianti :

Nasello. Questo pesce, abbastanza simile al merluzzo, anche se di sapore diverso, deve molto del suo successo all'immagine di pesce fine, facile da cuocere e da digerire, di cui gode.

Il nasello bollito viene considerato un cibo sicuro per i bambini più piccoli e per gli anziani; i naselli più grossi, del peso da uno a due o tre chili, si prestano, specie dopo aver eliminato la parte nera della pelle, a diverse presentazioni.

Il sapore del nasello è molto tenue, la carne fragile e facile a sfaldarsi: occorre quindi, se non ci si limita alla cottura nel court-bouillon e all'accompagnamento con maionese, adottare delle salse in grado di integrare, anche notevolmente, il sapore (pomodoro, aglio, rosmarino, aromi) o ricorrere a cotture al gratin, al forno, ecc.

I naselli più grossi, se sobbolliti, vanno avvolti in una garza, per evitare che si rompano. E un pesce da consumarsi fresco, al più presto possibile: solo per gli esemplari superiori al chilo è consigliabile, dopo la pesca, un periodo di sosta di circa 48 ore in frigorifero, nella parte media.

Gli avanzi di nasello bollito si adattano alla preparazione di insalate miste di pesce.

Photo Gallery