Merluzzo alla siciliana

Merluzzo_alla_sicilianaMerluzzo alla siciliana
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: 45 minuti.

Ingredienti per 4/6 :

Un pezzo di merluzzo fresco di circa un chilo e 200 grammi,
8 acciughe dissalate,
4 foglie di basilico,
Qualche rametto di rosmarino,
Una tazza di pane grattugiato,
Olio d'oliva,
Sale,
Pepe.


Preparazione:

Pulite, svuotate e lavate il pesce, togliete ed eliminate la testa, raschiatelo sul dorso, apritelo quanto basta per eliminare la spina centrale.

Disponetelo in una pirofila ovale. In una piccola casseruola fate rosolare a fuoco lentissimo con poco olio le acciughe dissalate, diliscate e lavate, schiacciandole con la forchetta fino ad ottenere una salsina.

Versate parte della salsina all'interno del merluzzo, aggiungendo metà rosmarino, leggermente unto d'olio, e due foglie di basilico, poi richiudete il pesce.

Versate la salsina rimasta sul pesce, unite il rosmarino e il basilico rimasti, salate, pepate, cospargete di olio d'oliva e di pane grattugiato e ponete in forno caldo (180 °C) per una mezz'ora abbondante, o fino a quando il pesce sarà ben cotto e il pane grattugiato apparirà leggermente rosolato.

Servite il merluzzo ben caldo nella stessa pirofila con tutto il suo fondo di cottura.

Potrete completare questo piatto aggiungendo al pesce, quando lo mettete nel tegame, una decina di olive (quelle nere, snocciolate), e appoggiando il merluzzo su fette rotonde di limone.


Note - Consigli - Varianti :

Le olive vengono raccolte quando raggiungono il punto giusto di inolizione, di contenuto antiossidante e di proprietà organolettiche.

Nel sud Italia, il periodo di raccolta soprattutto è tra novembre e dicembre (ma per alcune si arriva sino a gennaio inoltrato) quando raggiungono il massimo delle loro dimensioni e sono ricche di olio.

Le principali varietà di olive provengono dall'Italia, Francia, Grecia, Portogallo, Spagna e medio-oriente. Solo in Italia esistono ben 395 varietà di olive, la maggior parte delle quali hanno una diffusione in ambito regionale.

L’oliva di Gaeta non è nera, come comunemente si crede, ma di colore violaceo, il sapore vinoso, amarostico con sfumature acetiche.

Photo Gallery