Involtini di sardine

Involtini_di_sardineInvoltini di sardine
Tempo di lavorazione e di cottura: 1 ora circa, più il tempo
necessario per lasciare le sardine a macero

Ingredienti per 4 persone :

sardine non molto grosse gr 600 -
prezzemolo gr 30 -
4 acciughe salate -
1 spicchio d'aglio -
olio di semi -
1 limone succoso -
pane grattugiato -
2 uova -
poca farina bianca -
qualche foglia di basilico -
senape -
sale - pepe.


Preparazione:

Pulite accuratamente le sardine, apritele dal lato del ventre, asportate gli intestini quindi diliscatele togliendo la spina dorsale con attaccate tutte le lische e la testa. Lavatele bene e lasciatele scolare.

Mondate, lavate il prezzemolo e il basilico, e, insieme con lo spicchio d'aglio, tritatelo finissimo.
Lavate, diliscate le acciughe poi tritatele. Sistemate su un piatto largo e profondo le sardine mettendole con la parte aperta volta in alto, spolverizzatele con il prezzemolo e le acciughe, pepatele abbondantemente e salatele non molto (le acciughe sono già salate).

Versate in una tazza il succo del limone (se è poco succoso usatene due), quattro cucchiaiate d'olio e un cucchiaino raso di senape, mescolate molto bene quindi irrorate con il ricavato le sardine badando che tutte possano insaporirsene, e lasciatele stare così al fresco per circa un'ora (anche più se volete).

Circa mezz'ora prima di servire, scolate le sardine dalla marinata badando che il prezzemolo e quanto vi è stato messo rimanga aderente alla parte interna dei pesci poi, partendo dall'estremità opposta alla coda, avvolgete ogni pesce su se stesso e tenetelo fermo con uno stecco.

Continuate così sino ad aver preparato tutte le sardine. Solo allora rompete in un piatto fondo le uova, salatele e con una forchetta sbattetele bene. Infarinate leggermente gli involtini fatti, immergeteli nelle uova sbattute, poi passateli nel pane grattugiato premendolo con la mano aperta affinché aderisca bene.

A lavoro ultimato ponete a fuoco una padella dei fritti con abbondante olio (se lo preferite potete friggerle anche nel burro); quando è ben caldo, mettetevi le sardine e lasciatele cuocere a fuoco vivace da tutte le parti.

Allorché sono ben dorate, scolatele e posatele su un foglio di carta assorbente tenendole in caldo mentre terminate di friggere le altre.

A cottura ultimata accomodatele su un piatto da portata decorato con fette di limone e servitele accompagnando a piacere con una salsina al pomodoro ben burrata o con patate fritte.


Note - Consigli - Varianti :

Se lo desiderate anziché passarle nell'uovo potete immergerle in una pastella per i fritti.

Photo Gallery