Filetti di sogliola fritti

Filetti_di_sogliola_frittiFiletti di sogliola fritti
Tempo di lavorazione e di cottura: 40 minuti circa, più il tempo
necessario per tenerli a macero

Ingredienti per 4 persone :

4 sogliole complessivamente circa kg 1 -
farina bianca gr 70 -
olio di semi -
1 uovo -
3 limoni -
1 piccolissima cipolla -
salsa worcester -
poco vino bianco o birra bionda -
senape -
sale e pepe.


Preparazione:

Sfilettate le sogliole in modo da avere da ogni sogliola quattro filetti, poi dividete ogni filetto a metà. Tritate finissima la cipolla. Versate in una tazza il succo di due limoni, mezzo cucchiaino di senape, qualche goccia di worcester, una cucchiaiata d'olio, un pizzico di sale, di pepe e mescolate accuratamente.

Sistemate i filetti di sogliola in un largo piatto, facendo un solo strato, quindi spolverizzateli con la cipolla tritata e irrorateli con la salsa preparata, rigirateli affinché si insaporiscano bene, quindi teneteli al fresco per circa un'ora, rigirandoli ancora almeno una volta.

Subito dopo aver posto al fresco le sogliole versate in una terrina la farina e un pizzico di sale, fate la fontana e versate al centro una cucchiaiata d'olio e un tuorlo; con un cucchiaio di legno mescolate bene, aggiungendo tanta birra (o vino bianco) quanto basta per avere una pastella piuttosto densa, quindi copritela e lasciatela riposare sino al momento di usarla.

Quando i filetti di sogliola sono stati a macero il tempo necessario, montate a neve ben soda l'albume e unitelo alla pastella, amalgamandolo con garbo per non smontarlo. Scolate dalla marinata i filetti badando che non vi rimangano aderenti dei pezzetti di cipolla e asciugateli.

Ponete a fuoco una padella dei fritti con abbondantissimo olio. Appena è ben caldo, immergete uno alla volta nella pastella i filetti di sogliola facendo in modo che ne rimangano bene avvolti, quindi scolateli uno alla volta e metteteli nell'olio bollente lasciandoli friggere a fuoco vivace sino a che sono divenuti ben dorati e croccanti.

Fate attenzione quando togliete il filetto dalla pastella che questa non "sbrodoli" per non avere poi un fritto con sbavature antiestetiche. Non friggete troppi filetti alla volta perché, se l'olio si raffredda molto, il fritto si riempie in modo eccessivo d'olio e non riesce certo molto gradevole.

A cottura ultimata scolateli dalla padella e metteteli su un foglio di carta assorbente affinché perdano l'unto eccessivo; mentre sono ancora bollenti, salateli con sale fino e teneteli in caldo mentre terminate di friggere gli altri, accomodateli poi su un piatto da portata e serviteli con fette di limone e, se lo desiderate, con una salsina al pomodoro ben imburrata.


Note - Consigli - Varianti :

Se desiderate fare economia comperate dei filetti di sogliola surgelati, se invece avete ospiti a pranzo ricavate i filetti da sogliole fresche.

Photo Gallery