Dentice al vino

ricetteDentice al vino

Ingradienti:
I dentice di I kg. circa,
I limone,
I bicchiere di vino bianco,
I foglia di alloro,
I mazzetto di prezzemolo,
I spicchio di aglio,  olio d'oliva,
sale, pepe q.b.


PREPARAZIONE:

pulite il pesce, tagliate le pinne e asportate le branchie. Con le forbici fate un taglietto per il lungo della parte del ventre e asportate gli intestini, toglietegli anche la spina centrale, poi lavatelo ripetutamente e lasciatelo scolare a testa in giù.


Potete anche chiedere al pescivendolo di preparare il pesce per la cottura, ma ricordategli di togliere la spina centrale perché non è un'operazione abituale nella preparazione.

Lavate il limone intero, tagliatelo a fettine sottili e sistematelo sul fondo di una pirofila da forno ben unta di olio. Spezzettate la foglia d'alloro e spargetela sulle fette di limone, stendetevi sopra il dentice eviscerato e riempito con un trito finissimo di aglio e prezzemolo.

Salatelo e pepatelo, bagnatelo bene con l'olio e poi irroratelo con il vino bianco.
Passate la pirofila nel forno caldo (180') e lasciate cuocere per 35-40 minuti.

Durante la cottura, di tanto in tanto, versategli sopra un po' del liquido raccolto col cucchiaio sul fondo della pirofila. Il pesce deve risultare alla fine tutto ben cotto e morbidissimo.


NOTA: il dentice è un pesce dalla carne squisita, bianca, compatta e povera di grassi. Molto adatta per essere cucinata al forno.

UN CONSIGLIO: servitelo tiepido accompagnandolo con patatine lessate e salsa maionese o salsa tartara.

VARIANTE: potete cucinarlo nello stesso modo dopo averlo farcito con questo ripieno: soffriggete un trito di cipolla nel burro fuso, mescolatevi il trito di prezzemolo e aglio, salate, spegnete il fuoco e amalgamate al soffritto della mollica di pane sbriciolata. Continuate a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo con cui farcire il pesce.

Photo Gallery