Peoci gratinati

ricettePeoci gratinati

Ingradienti:

peoci molto grossi kg. 1,500,
50 gr. di foglie di prezzemolo fresco,
2 spicchi di aglio,
qualche foglia di basilico,
2 grossi pomodori da sugo,
5 cucchiaiate di parmigiano o di pecorino grattugiati,
I bicchiere di olio d'oliva,
peperoncino,
sale, pepe q.b.

PREPARAZIONE:

lavate molto bene i peoci, strofinateli energicamente con una spazzola dalle setole dure per togliere tutta la terra e strappate con le dita il muschietto che tengono stretto fra le valve.

Metteteli ora sul fuoco in una padella senza acqua, incoperchiate e scuotetela ogni tanto per favorire l'apertura delle valve. Via via che le cozze si aprono, togliete il mollusco e tenetelo a parte in una terrina.

Scegliete una quarantina di mezze valve fra le più grosse e le più belle e gettate le altre. Controllate bene queste valve ed eventualmente lavatele ancora in acqua tiepida e poi asciugatele.

Filtrate con un telo l'acqua rimasta nella padella dopo la cottura.
Accomodate ogni mollusco in una mezza conchiglia e sistemateli man mano, accostandoli bene l'uno con l'altro, in una pirofila o in una tortiera unta d'olio.

Tritate finemente il prezzemolo con il basilico e l'aglio e mescolatevi il formaggio grattugiato. Immergete i pomodori in acqua bollente, mescolate la polpa con un po' di sale e di peperoncino. Mettetene un cucchiaino in ogni guscio sopra le cozze.

Bagnate con l'acqua di cottura dei peoci, cospargete il tutto con il misto di prezzemolo e parmigiano, irrorate con l'olio e passate nel forno caldo.


NOTA: chi abita o soggiorna in località di mare e ha la possibilità di poter acquistare o di raccogliere direttamente questi molluschi freschissimi, ha a disposizione un cibo squisito e appetitoso oltre che nutriente e ricostituente.

QUALCHE CONSIGLIO: i peoci devono sempre essere acquistati vivi, con le valve ben serrate. Se qualcuno è leggermente aperto, toccatelo etattetelo con un'unghia: se il mollusco è vivo le valve si richiudono immediatamente.
Quando li lavate immergeteli in molta acqua e scartate tutti quelli che vengono a galla, in questo modo eliminerete proprio tutti quelli non commestibili e anche i gusci vuoti.

VARIANTE: impastate il composto di prezzemolo e formaggio con un poco di pangrattato e di olio d'oliva e riempite le cozze con questo preparato.

Photo Gallery