Carpa alle olive

Carpa alle olive Carpa alle olive
Tempo di lavorazione: 1/2 ora circa
Tempo di cottura: 1 ora circa

Ingredienti per 4 persone :

1 carpa di circa gr 900 -
panna gr 150 -
olive verdi gr 100 -
burro gr 40 -
1 carota -
1 cipolla -
1 piccolo gambo di sedano -
3 acciughe salate -
1/ 2 litro circa di vino bianco secco -
poca farina bianca -
pepe di Cayenna -
pepe bianco in grani -
sale.


Preparazione:

Lavate e diliscate le acciughe. Con l'apposito utensile snocciolate le olive (se non l'avete ,con un coltellino affilato tagliate le olive a spirale, poi togliete il nocciolo e ricomponete l'oliva come se fosse intera), quindi infilate al posto del nocciolo dei pezzetti di acciuga, mettete le olive in una casseruolina, copritele di acqua fredda, ponete il recipiente sul fuoco e lasciatevelo sino a che l'acqua avrà alzato il bollore, solo allora scolatele.

Pulite accuratamente la carpa quindi sistematela in una pesciera o in un recipiente ovale largo a sufficienza per farvi stare il pesce non di più (perché in caso contrario sarebbe necessario usare molto più vino e più aromi).

Mondate e lavate tutte le verdure, tagliatele a pezzi e sistematele attorno al pesce insieme con le olive, un pizzico di pepe di Cayenna (attenzione), cinque grani interi di pepe bianco, il sale necessario e tutto il vino. Incoperchiate, ponete il recipiente su fuoco moderatissimo e lasciate cuocere la carpa per circa un'ora (l'ebollizione non dovrà quasi vedersi) irrorandola di tanto in tanto con l'intingolo che è nel recipiente.

Stemperate nella panna un cucchiaino circa di farina bianca badando che non si formino grumi.
Quando il pesce sarà cotto scolatelo con delicatezza e accomodatelo su un piatto da portata, ponetevi attorno le olive e tenetelo in caldo.

Passate al setaccio tutto quanto è rimasto nel recipiente di cottura lasciando scendere il passato in una casseruolina, unitevi la panna, ponete il recipiente sul fuoco e, sempre mescolando, lasciate addensare la salsa, assaggiate ed eventualmente salate, incorporatevi quindi, fuori dal fuoco, tutto il burro.

Versatela poi sul pesce e servitelo subito, accompagnando a piacere con piccole patate lessate o cipolline stufate.


Note - Consigli - Varianti :

Quando comperate le carpe, date la preferenza a quelle pescate in lago (o in acque limpide e correnti) anziché in uno stagno, perché in queste ultime lo sgradevole sapore di fango è più pronunciato: potete riconoscerle facilmente dal forte odore e dal colore più scuro.

Photo Gallery