Carpa alla birra

Carpa_alla_birraCarpa alla birra
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: 20 minuti.

Ingredienti per 4 :

Una carpa di circa un chilo,
Tre fette di pane pepato,
Due cucchiai d'aceto,
Una bottiglia media di birra chiara,
Una cipolla finemente affettata,
Due fette di limone,
Odore di garofano,
Una foglia di lauro,
Un cucchiaio di fecola,
Mezzo cucchiaino di zucchero (facoltativo),
Pepe nero in grani.


Preparazione:


Pulite e lavate il pesce, togliete le uova (che terrete da parte), tagliatelo a pezzi, mettetelo in un tegame, bagnatelo con l'aceto e fatelo cuocere per circa 20 minuti insieme alla birra, la cipolla, le fette di limone, il lauro, il garofano e qualche grano di pepe.

A parte fate cuocere le uova in un pentolino con poca acqua leggermente salata. Scolate il pesce e passate il liquido di cottura al setaccio; legate eventualmente la salsa ottenuta con un po' di fecola.

Deve risultare un sugo agrodolce; nel caso, aggiungete una punta di zucchero.
Mettete i pezzi di carpa su un piatto di servizio preriscaldato, disponetevi attorno le uova e coprite il tutto con metà della salsa.

Servite la salsa restante in una salsiera preriscaldata. Potete accompagnare con patate lessate.


Note - Consigli - Varianti :

La carpa è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia dei Ciprinidi. Onnivora, si ciba sia di organismi animali come insetti o lombrichi che di sostanze vegetali che trova sul fondo, e di qualsiasi tipo di detrito organico.

Ricerca il cibo sul fondo, grufolando, mettendo il muso nel fango e aiutandosi con i quattro barbigli per localizzare il nutrimento. La carpa è uno dei pesci d'acqua dolce più insidiati dai pescatori sportivi a causa delle grandi dimensioni che può raggiungere e della strenua resistenza che oppone alla cattura.

Mentre in Italia il consumo di carpa è limitato tranne in alcune realtà gastronomiche locali, in molte altre parti del mondo le sue carni sono apprezzate e l'utilizzo come alimento è tutt'oggi diffuso; ad esempio in Europa centrale ed orientale è regolarmente consumata, ma soprattutto in Estremo Oriente è largamente utilizzata per scopi alimentari, tanto da essere uno dei pesci maggiormente allevati nell'acquacoltura cinese.

Photo Gallery