Branzino alla salsa

Branzino_alla_salsaBranzino alla salsa
Tempo di lavorazione: 40 minuti circa
Tempo di cottura: 1/2 ora circa

Ingredienti per 4 persone :

1 branzino circa gr 800 -
2 pomodori maturi gr 300 -
panna gr 150 -
burro gr 40 -
prezzemolo gr 30 -
funghi secchi gr 15 -
qualche foglia di basilico -
2 spicchi d'aglio -
origano -
1 cipolla -
1 foglia di alloro -
1 bicchiere di vino bianco secco -
poca farina bianca -
sale - pepe.

Preparazione:

Pulite bene il pesce, lavatelo ripetutamente quindi con un coltello molto affilato tagliatelo a fette alte circa due centimetri e lasciatele scolare. Accendete il forno portandolo sui 190° circa.

Lavate i pomodori e affettateli. Affettate anche la cipolla. Mondate e lavate il prezzemolo. Dopo averli lavati, ammorbidite in poca acqua tiepida i funghi.

Sistemate sul fondo di un recipiente, che possa andare in forno e largo a sufficienza per farvi stare le fette di pesce in un solo strato, i pomodori e le cipolle, ponete su questi le fette di pesce (testa compresa), spolverizzatele con un pizzico d'origano, di sale e di pepe, aggiungete la foglia di lauro, il prezzemolo, il basilico, gli spicchi d'aglio schiacciati, i funghi scolati dalla loro acqua, il vino bianco e mezzo bicchiere scarso d'acqua.

Ponete il recipiente nel forno già caldo lasciandovelo per circa venti minuti, irrorando il pesce, di tanto in tanto, con qualche cucchiaiata dell'intingolo che è nel recipiente. Stemperate nella panna una cucchiaiata scarsa di farina bianca.

Quando il pesce è cotto toglietelo dal forno e accomodatelo su un piatto da portata precedentemente scaldato, sistemando le fette in modo da ricomporre il pesce come era all'inizio, quindi tenetelo in caldo.

Filtrate tutto quanto è rimasto nel recipiente di cottura (non passate al setaccio le verdure), lasciando scendere l'intingolo in una piccola casseruola (il liquido ricavato deve pesare circa duecentocinquanta grammi, deve cioè essere in quantità sufficiente per riempire un grosso bicchiere, ad ogni modo non è necessario misurarlo, potete regolarvi ad occhio).

A lavoro ultimato ponete il recipiente su fuoco basso e, sempre mescolando con una piccola frusta, unitevi, adagio adagio, tutta la panna; lasciate il recipiente sul fuoco senza smettere di mescolare sino a che la salsa ha alzato il bollore e si è addensata; incorporatevi allora, fuori dal fuoco e poco alla volta, tutto il burro crudo, assaggiate e se necessario salate e pepate, versate poi la salsa caldissima sul pesce e servite, accompagnando con patatine lessate e ancora bollenti o con cipolline glassate.

Potete utilizzare
le verdure rimaste passandole al setaccio, oppure mettendole nel bicchierone del frullatore; aggiungete poco brodo e servite il passato con crostini tostati.

Photo Gallery