Polpette di baccalà

Polpette_di_baccalaPolpette di baccalà
Tempo di lavorazione: 40 minuti circa
Tempo di cottura: 20 minuti circa

Ingredienti per 4 persone :

I pezzetto di baccalà già ammollato circa gr 500 -
prezzemolo gr 50 -
1 panino -
poca farina bianca -
I limone -
3 uova -
pane grattugiato -
olio di semi -
1 spicchio d'aglio -
3 cucchiaiate di formaggio grana -
cannella in polvere -
poco latte -
sale - pepe.


Preparazione:

Fate a pezzi il panino, mettetelo in una tazza e unite tanto latte quanto basta per ammorbidirlo.
Mondate, lavate il prezzemolo e, insieme con lo spicchio d'aglio, tritatelo finissimo.

Diliscate accuratamente il pesce poi tritatelo molto fine e premetelo un poco per far uscire l'acqua in eccesso. Mettete in una terrina il prezzemolo, il pesce, il panino ben strizzato, la scorza grattugiata di mezzo limone, il grana, un uovo intero e un tuorlo, il sale (assaggiate prima il baccalà), il pepe e un pizzico di cannella.

Con le mani, non con cucchiai o altro, impastate tutto bene unendo tanta farina bianca quanto basta per avere un composto di giusta densità. A lavoro ultimato, se possibile, prima di fare le polpette lasciate riposare il composto per circa mezz'ora.

Preparate le polpettine: dovranno riuscire grosse circa come un piccolo uovo. Dopo aver esaurito il composto versate in una tazza un uovo, unite l'albume rimasto e un pizzico di sale, con una forchetta sbattete bene; infarinate leggermente le polpette, poi immergetele nell'uovo indi passatele nel pane grattugiato.

A lavoro ultimato ponete a fuoco una padella dei fritti con abbondante olio, quando è ben caldo (non però in modo eccessivo) mettetevi le polpette (tante o poche a seconda della capacità del recipiente) e lasciatele cuocere a fuoco moderato (perché possano cuocersi anche internamente) girandole da tutte le parti; quando sono cotte scolatele, posatele su un foglio di carta assorbente affinché perdano l'unto eccessivo e terminate di friggere le altre.

Accomodatele poi su un piatto da portata, decorate con fette di limone e foglie di insalata e servitele ben calde accompagnandole con patate fritte o con insalata. Ottima anche una salsina al pomodoro ben burrata.

Volendo potete preparare queste polpette anche con del pesce fresco tipo nasello, palombo o spada.


Note - Consigli - Varianti :

Facile e svelto, questo piatto risolve con poca spesa il problema del pranzo.

Quando comperate il pesce scegliete la parte più polposa, in caso contrario avreste troppo scarto. Se desiderate ammorbidire voi il pesce comperatene (scegliendo sempre la parte più in carne) circa tre etti e tenetelo a bagno in abbondante acqua per circa due giorni ricordando di cambiare spesso l'acqua.

Photo Gallery