Zuppa verde di tartaruga

Zuppa_verde_di_tartarugaZuppa verde di tartaruga
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di riposo: 15 minuti.
Tempo di cottura: due ore e 10 minuti.

Ingredienti per 4/6 :

Una scatola di zuppa di tartaruga della qualità verde
(450 grammi circa),
Un litro e mezzo di brodo di carne (anche di dado),
150 gr di garretto di vitello,
Mezzo pollo, già pulito,
Due cucchiai di madera (o di marsala secco),
Una piccola cipolla steccata con un chiodo di garofano,
Un cucchiaio di prezzemolo tritato,
15 grammi di gambi di funghi coltivati, ben puliti,
Un mazzetto aromatico composto da sedano, timo,
alloro e basilico,
Alcune gocce di salsa Worcester (facoltativa),
Un cucchiaio di maizena,
Un pizzico di maggiorana
in polvere,
Sale.

Preparazione:

Fiammeggiate e lavate il pollo, lavate il garretto e mettete entrambi in una pentola con la cipolla, il mazzetto aromatico, i gambi di funghi e il brodo.

Portate a ebollizione e lasciate sobbollire per circa due ore, schiumando spesso all'inizio.
Trascorso questo termine togliete le carni e filtrate il brodo attraverso un telo, facendolo scendere in una casseruola.

Sciogliete la maizena con poca acqua fredda, unitela al brodo filtrato, controllate il sale, sbattete bene con una frusta metallica, quindi lasciate riposare per circa 15 minuti.

Immergete intanto la scatola chiusa di zuppa di tartaruga in una pentola con acqua bollente e riportate a ebollizione a fuoco basso.

Togliete la scatola, apritela, versate il liquido nel brodo filtrato, tagliate a metà i pezzetti di carne, quindi unite anche questi al resto.

Rimettete la casseruola sul fuoco, unite la maggiorana, il prezzemolo, la salsa Worcester (se avete deciso di usarla), il madera o il marsala secco, quindi fate scaldare bene e servite subito.


Note - Consigli - Varianti :

Le carni utilizzate per il brodo si possono servire a parte, come un bollito misto.
É bene unire la salsa Worcester solo dopo essersi accertati che la zuppa non sia troppo saporita.

Zuppa. È una delle preparazioni alimentari di base, risalente alle origini della cucina: quando si è passati dalle carni arrostite a quelle lessate ci si è trovati a disporre di un liquido nutriente, che poteva essere utilizzato.
Lo si è fatto con le «bollite », cioè facendo cuocere nel brodo le farine di cereali, e appunto con le zuppe, quando nella pentola venivano messi altri elementi solidi, specie verdure, erbe o pezzetti di carne.

Photo Gallery