Zuppa di patate e gamberi alla spagnola

Zuppa_di_patate_e_gamberi_spagnolaZuppa di patate e gamberi alla spagnola
Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di cottura: un'ora e mezzo.

Ingredienti per 4/6 :

400 grammi di patate,
400 grammi di gamberi (o di scampi interi),
Un litro d'acqua,
Una cipolla,
Tre pomodori maturi pelati e privati dei semi,
Uno spicchio d'aglio,
Un peperone dolce,
Mezzo bicchiere di vino bianco secco (o di sherry),
Una bustina di zafferano,
Tre cucchiai di olio,
Sale,
Pepe.


Preparazione:

Lavate i gamberi e fateli lessare in una casseruola con un litro d'acqua: scolateli, tenendo da parte l'acqua di cottura e sgusciateli.

Mettete le corazze nel mortaio, pestatele a lungo, bagnando con poco liquido di cottura.
Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Dopo aver lavato e privato dei semi i pomodori tagliateli a pezzetti.

Pulite e lavate la cipolla, l'aglio e il peperone, eliminando anche i semi e i filamenti. Tritate tutto finemente e fatelo rosolare in una casseruola con l'olio fino a che la cipolla sarà leggermente dorata.

Aggiungete il vino, mescolate e lasciatelo evaporare fino a ridurlo a tre quarti del suo volume.
Unite le patate, mescolate a lasciate cuocere per dieci minuti.

Aggiungete quindi i pomodori, la crema ottenuta dalle corazze, lo zafferano e versate via via nella pentola con l'acqua di cottura dei gamberi. Salate e pepate.

Continuate la cottura fino a quando le patate saranno piuttosto tenere, ma non sfatte, aggiungendo, se vi sembra necessario, altra acqua durante la cottura, in modo che la zuppa abbia la densità desiderata.

Pochi minuti prima di portare in tavola aggiungete i gamberi precedentemente lessati, mescolate bene, versate nella zuppiera e servite subito la preparazione caldissima.


Note - Consigli - Varianti :

Questa zuppa particolare si può rendere più ricca con l'aggiunta di 400 grammi di cozze fatte aprire in padella, sgusciate e unite ai gamberi, usando per il brodo anche il loro liquido filtrato.


In genere, le patate sono eccellenti appena cotte, caldissime o almeno tiepide, come avviene per le insalate di patate: fredde sono meno appetitose. Per praticità, l'industria prepara patate fritte precotte, in fiocchi, per preparare puree istantanee, oppure bastoncini surgelati, pronti per essere fritti: sono prodotti apprezzabili in alcune circostanze ma, quando tempo e lavoro lo consentono, è meglio adoperare patate al naturale.

In primavera sono eccellenti le patatine novelle; si cuociono intere, dopo averle liberate dalla leggerissima buccia strofinandole con un canovaccio ruvido inumidito. Molto usato in cucina come legante è l'amido di patate (fecola).

In qualche regione italiana, soprattutto nel Veneto, vengono indicate col nome di patate americane sia la batata (patata dolce), che però non si usa molto nell'alimentazione umana, sia il topinambur, altro tubero di origine americana.

Photo Gallery