Zuppa di ostriche

ricetta_Zuppa_di_ostricheZuppa di ostriche
Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4 :

16 ostriche grosse (o 24 piccole),
Due cipolle medie,
Un peperone,
70 grammi di pancetta,
Due pomodori pelati e privati dei semi
(o una scatola piccola di pelati),
La parte bianca di un porro,
Una costola di sedano,
4 patate a dadini,
250 grammi di gumbo in scatola,
Un mazzetto aromatico (legato),
50 grammi di burro,
50 grammi di farina,
Un litro di brodo (anche di dado),
Pepe appena macinato,
Sale.

Per accompagnare:
Una scatola di crackers.


Preparazione:

Preparate un battuto con la pancetta, le cipolle, il bianco del porro, il sedano e fatelo appassire in una casseruola con il burro; quindi unite il peperone tagliato a pezzetti.

Lasciate dorare e spruzzate con la farina, mescolate, unite il brodo, il mazzetto aromatico, il pepe ed eventualmente il sale, se il brodo non fosse sufficientemente saporito.

Portate a ebollizione e fate cuocere a fuoco medio per 25 minuti circa, quindi unite le patate e lasciate cuocere per altri 20 minuti. Scolate e passate sotto l'acqua corrente fredda i gumbo, spezzettate i pomodori e unite tutto al resto.

Fate cuocere ancora per un quarto d'ora circa. Spazzolate e lavate accuratamente le ostriche, quindi mettetele in un tegame e fate scaldare sul fuoco; le valve si apriranno liberando il liquido che contengono.

Staccate i molluschi dalle valve, filtrate attraverso un panno di lino il liquido e unitelo alla minestra. Togliete poi il mazzetto aromatico ed aggiungete le ostriche.

Servite subito in tavola accompagnando con crackers.


Note - Consigli - Varianti :

Questa ricetta, tipica della cucina creola, può essere realizzata anche sostituendo le ostriche, molto costose, con delle grosse cozze oppure con delle cape-sante.
Se vi fosse difficile trovare i gumbo in scatola, potrete sostituirli con fagioli bianchi anch'essi in scatola già lessati o eliminare i gumbo dalla ricetta.


Il "Gumbo" è un termine che significa "baccello di okra", frutto dell'Ibiscus (Abelmoschus) esculentus, con grandi fiori gialli, il cui succo vischioso è un raddensante per le salse.

Con la parola "Gumbo" si indicano anche una serie di ricette, in genere stufati o zuppe, caratteristici di un area degli Stati Uniti che comprende Florida, Georgia, Alabama, Mississippi e Louisiana (l'area attorno al Golfo del Messico, con il bacino del fiume Mississippi).


Le ostriche debbono essere acquistate solo se ancora vive, ben chiuse nella conchiglia, che deve offrire molta resistenza all'apertura, che si effettua con un apposito coltellino a lama larga e robusta. Il mollusco si mangia immediatamente, meglio se tale e quale, o con poche gocce di limone, da preferire agli aceti aromatizzati, al pepe, e, peggio di tutto, alle salse in bottiglia, tipo tabasco. Quanto alla grossezza, gusti e preferenze variano da un consumatore all'altro. Di solito, le ostriche crude vengono accompagnate con vino bianco secco (i Francesi prescrivono il loro Chablis o il muscadet).

Photo Gallery