Caldo verde alla portoghese

Caldo_verde_alla_portogheseCaldo verde alla portoghese
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 6 :

6 filetti di sogliola limanda (anche surgelati),
300 grammi di gamberetti già sgusciati (anche surgelati),
6 cipolline bianche affettate,
Due uova sode,
50 grammi di mandorle pelate e pestate nel mortaio
(o passate nel frullatore),

Tre cucchiai di olio d'oliva,
4 fette di pan carré sbriciolate,
Un ciuffo di foglie di basilico,
Un mazzetto di prezzemolo,
Un litro e mezzo d'acqua,
Pepe,
Sale.

Per accompagnare:

6 fette di pane leggermente abbrustolite nel forno.


Preparazione:

Lavate e asciugate il pesce e fatelo rosolare nell'olio per 15 minuti circa, quindi sgocciolatelo e tenetelo da parte in caldo.

In una casseruola, con un litro e mezzo d'acqua leggermente salata, fate intanto cuocere per 20 minuti i gamberetti, le cipolline affettate, il basilico, il prezzemolo, il pane sbriciolato e i tuorli delle uova sode sbriciolati con la forchetta. Passate tutto al frullatore e quindi attraverso un setaccio.

Mettete di nuovo questo passato nella stessa casseruola, aggiungete le mandorle pestate, sale e pepe, portate di nuovo sulla fiamma bassa e fate scaldare bene la zuppa, senza tuttavia lasciarla bollire.

Mettete in ogni scodella o fondina dei commensali una fetta di pane abbrustolito e su queste un filetto di sogliola; versatevi quindi sopra la zuppa ben calda.

E una zuppa molto densa e particolarmente nutriente.


Note - Consigli - Varianti :

Zuppa. È una delle preparazioni alimentari di base, risalente alle origini della cucina: quando si è passati dalle carni arrostite a quelle lessate ci si è trovati a disporre di un liquido nutriente, che poteva essere utilizzato. Lo si è fatto con le «bollite », cioè facendo cuocere nel brodo le farine di cereali, e appunto con le zuppe, quando nella pentola venivano messi altri elementi solidi, specie verdure, erbe o pezzetti di carne.

Le vera zuppa (le altre possono anche essere qualificate minestre) è quella che prescrive l'impiego di fette di pane che, appunto, si «inzuppano» di brodo e danno un piatto molto robusto come restano oggi certe zuppe della cucina regionale italiana quali la sopa coada veneta, oppure quelle che, escludendo il brodo o il sugo di carne, prevedono solo l'impiego del pane e delle verdure o dei legumi, come nella valpellinentze e, in Francia, nella fin troppo celebre zuppa di cipolle.

Photo Gallery