Timballo di tagliatelle e tacchino

ricetta_Timballo_di_tagliatelleTimballo di tagliatelle e tacchino
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4 :

230 grammi di polpa di tacchino (lessata o arrostita) tagliata
a piccoli dadi,
200 grammi di tagliatelle,
Mezzo litro di acqua di cottura delle tagliatelle,
90 grammi di formaggio molle a fette,
Mezzo bicchiere di panna liquida,
Un dado di pollo sbriciolato,
120 grammi di champignons a pezzettini,
50 grammi di pane grattugiato,
30 grammi di burro fuso,
30 grammi di farina,
Un pizzico di peperoncino,
Sale, pepe,
Poco burro per lo stampo

Preparazione:

Mettete in una pentola un litro d'acqua leggermente salata, portate a ebollizione e fatevi lessare molto al dente le tagliatelle. Scolatele, tenendo a parte l'acqua di cottura.

Stemperate in una ciotola la farina con poca acqua di cottura delle tagliatelle; versate la pastella in una casseruola, aggiungete poco per volta mezzo litro d'acqua di cottura della pasta, il dado sbriciolato, una presa di sale e di pepe, il peperoncino e i funghi a pezzetti; portate a lenta ebollizione, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno.

Riducete al minimo il fuoco e fate sobbollire la salsa per un quarto d'ora, quindi unite la panna, mescolando con cura.

Imburrate e spolverizzate con poco pane grattugiato uno stampo da timballo a pareti alte, versatevi metà delle tagliatelle, metà polpa di tacchino a dadini e metà salsa, continuando così a strati alternati sino ad esaurimento degli ingredienti, e terminando in superficie con la salsa.

Livellate la superficie della preparazione, coprite con le fettine di formaggio, del tipo molle, spolverizzate con il pane grattugiato rimasto e versate, facendolo scendere a filo, il burro fuso.

Passate il recipiente in forno a calore moderato (180 °C) per circa 30 minuti, e servite subito in tavola ben caldo.


Note - Consigli - Varianti :

Di norma per ottenere un'ottima pasta fresca il rapporto tra uova e farina è di un uovo ogni 100 grammi di farina. Questa proporzione è perfetta per la preparazione di tagliatelle oppure per paste ripiene di carne.

Per paste ripiene di magro, essendo morbido il contenuto, bisogna preparare una pasta all'uovo piuttosto morbida e quindi con un minor numero di uova. Il rapporto può essere indicato in 6 uova per ogni chilogrammo di farina con l'aggiunta di acqua tiepida in quantità sufficiente a impastare.

Esistono però molte varianti:
qualcuno unisce alcuni tuorli d'uovo (3 per ogni chilogrammo di farina) per rendere la pasta più consistente e poterla stendere in sfoglie sottilissime, adatte per le paste ripiene; altri aggiungono vino bianco; altri ancora un 30% di semola e così dì seguito con innumerevoli versioni.

Photo Gallery