Ravioli di Formaggio

ravioliRAVIOLI DI FORMAGGIO

INGREDIENTI:

220 gr. di farina bianca, 6 tuorli d'uovo,
300 gr. di Emmental grattugiato,
120 gr. di grana grattugiato,
2 cucchiai di cipolla tritata,
100 gr. di burro, I cipolla media, sale q.b.


PREPARAZIONE:

setacciate la farina a monticello sulla spianatoia, formate al centro una buchetta e mettetevi 3 tuorli d'uovo. Aggiungete una puntina di sale e un mezzo guscio di uovo pieno di acqua tiepida.

Impastate e lavorate fino ad ottenere una pasta soda, avvolgetela in un canovaccio e lasciatela riposare per una decina di minuti. Dividetela in due parti uguali e tirate la prima sfoglia sottile col mattarello.

In una terrina mettete i formaggi grattugiati e la cipolla tritata, amalgamate con i tuorli d'uovo e distribuite il ripieno a mucchietti, a distanza regolare sopra la sfoglia.
Tirate l'altra pasta come la prima e mettetevela sopra facendo ben aderire i bordi. Con la rotella dentata ritagliate i ravioli comprimendo saldamente insieme i due strati di pasta intorno ad ognuno. Cuocete i ravioli in abbondante acqua bollente e intanto preparate il condimento.

Sciogliete il burro in un tegame, unitevi la cipolla e fatela cuocere a calore moderato perché arrivi a cottura completa senza dorare eccessivamente. Salate leggermente e versate sui ravioli appena scolati. Accompagnate con parmigiano grattugiato.


UN CONSIGLIO: sono ravioli dal ripieno già tanto saporito, non conditeli con sughi troppo sofisticati, ma scegliete piuttosto un semplice burro crudo e grana grattugiato.

NOTA: la pasta tirata con il mattarello è sempre la migliore, forse perché chi la prepara lo fa con amore, amore rivolto alla cucina e ai suoi sostenitori. Chi cucina ai nostri giorni ha però sempre meno tempo e allora ben vengano le macchine per aiutare le massaie volonterose.

Non scoraggiatevi neppure se la pasta la dovete comperare al pastificio dietro l'angolo o confezionata: potete trovare una larga scelta che non toglierà niente al vostro onore di cuoca.

Photo Gallery