Tajarin all'albese

ricetta_Tajarin_all_albeseTajarin all'albese
Tempo di preparazione: 45 minuti.
Tempo di asciugatura della pasta: mezz'ora.
Tempo di cottura: 25 minuti.

Ingredienti per 4 :

Per la pasta:
400 grammi di farina bianca,
Tre uova intere,
Un cucchiaio d'olio d'oliva,
Un pizzico di sale.

Per condire:
200 grammi di fegatini di pollo,
50 grammi di burro,
Mezza cipolla,
Mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato,
Mezzo bicchiere di vino delle Langhe (Barbaresco, Nebbiolo, Barbera o altro),
Tre cucchiai d'acqua,
60 grammi di parmigiano grattugiato,
Un tartufo bianco d'Alba,
Sale


Preparazione:

Ponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite il sale, le uova e l'olio, impastate aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua in modo da ottenere una pasta piuttosto soda ed elastica che stenderete col matterello sino ad ottenere una sfoglia molto sottile.

Lasciate asciugare per circa 30 minuti; arrotolatela e tagliatela a fettuccine piuttosto sottili.
Tritate finemente la cipolla e fatela imbiondire leggermente nel burro, unite i fegatini tagliati a piccoli pezzi e fateli soffriggere per cinque minuti, bagnate con il vino e lasciatelo evaporare completamente.

Unite il prezzemolo tritato e qualche cucchiaio d'acqua, salate e lasciate cuocere il sugo ancora per dieci minuti.

Nel frattempo fate lessare al dente, in abbondante acqua leggermente salata, i tajarin, scolateli e conditeli con il sugo di fegatini, il parmigiano grattugiato e il tartufo tagliato a sottili lamelle.


Note - Consigli - Varianti :

I tajarin sono che finissimi tagliolini da cuocere in abbondante acqua bollente per pochissimi minuti e sono la pasta fatta in casa piemontese e si condiscono, in diversi modi: con il sugo di arrosto di vitello, con sugo di selvaggina in salmì, con un sugo particolare preparato con fegatini di pollo e polpa di vitello tritata oppure con burro, grana padano e tartufo bianco.
Sono originari delle Langhe ma sono diffusi in tutto il Piemonte.

Photo Gallery