Pasticcio di maccheroni alla napoletana

ricetta_Pasticcio_di_maccheroni_alla_napoletanaPasticcio di maccheroni alla napoletana
Tempo di preparazione: due ore. -
Tempo di riposo della pasta: un'ora. -
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 6/8 :

300 grammi di maccheroni lisci,
300 grammi di regaglie (fegatini, creste),
100 grammi di animelle,

20 grammi di funghi secchi, ammorbiditi in acqua tiepida,
50 grammi di burro,
50 grammi di pancetta tritata finemente,
100 grammi di carne arrosto macinata,
Mezzo bicchiere di sugo di arrosto,
Due cucchiai di mollica di pane raffermo ammorbidita nel latte,
Un cucchiaio di farina,
Un uovo intero più un tuorlo,
100 grammi di salsiccia a fettine,
4 cucchiai di parmigiano grattugiato,
Mezzo bicchiere di olio,
Un bicchierino di marsala secco,
Mezza tazza di brodo caldo, anche di dado,
50 grammi di zucchero a velo,
Sale,
pepe,
Burro per lo stampo.

Per la pasta frolla:
300 grammi di farina,
150 grammi di burro,
200 grammi di zucchero,
Due tuorli d'uovo,
La scorza di mezzo limone grattugiata,
Un pizzico di sale


Preparazione:

Mettete la carne macinata in una terrina con la mollica di pane ben strizzata, l'uovo, 30 grammi di salsiccia sbriciolata, sale e pepe; amalgamate bene e confezionate delle piccole polpettine.

Infarinatele e fatele dorare in olio bollente. Sgocciolatele, passatele nella carta assorbente e tenetele da parte. Sbollentate e private delle pellicine le regaglie e le animelle. Tagliatele poi a pezzettini e fatele rosolare in una casseruola con 30 grammi di burro, la pancetta, sale e pepe.

Aggiungete i funghi ben strizzati e spezzettati, il marsala, il sugo d'arrosto e lasciate cuocere (a fuoco basso e rigirando spesso) per 20 minuti o più, fino a quando tutti gli ingredienti saranno cotti.

Volendo potrete aggiungere durante la cottura qualche cucchiaio di brodo; il fondo del ragù dovrà risultare fluido, senza però essere acquoso.

Fate intanto saltare per pochi minuti le fettine di salsiccia in poco burro e tenetele da parte. Preparate la pasta frolla con gli ingredienti indicati; raccoglietela a forma di palla e fatela riposare al fresco, avvolta in un canovaccio, per un'ora.

Mettete abbondante acqua leggermente salata in una pentola, portate a ebollizione, versatevi i maccheroni a pezzi di circa cinque centimetri e fateli cuocere molto al dente. Scolateli e conditeli in una terrina con il ragù di regaglie e il parmigiano grattugiato, quindi lasciateli raffreddare.

Dividete la pasta frolla in due parti, di cui una sia il doppio dell'altra. Con il matterello stendete due sfoglie rotonde.

Imburrate uno stampo da timballo di circa 30 centimetri di diametro e foderatelo con la sfoglia più grande; disponete sul fondo un primo strato di maccheroni, qualche polpettina e qualche fettina di salsiccia, e continuate così sino ad esaurimento degli ingredienti.

Chiudete con il secondo disco di pasta sigillando bene tutto intorno il bordo delle due paste.
Sbattete leggermente un tuorlo d'uovo e pennellatelo sulla superficie.

Con la punta di una forchetta punzecchiate la superficie del pasticcio e passatelo in forno (180 °C) per 45 minuti, o fino a quando avrà acquisito un bel colore dorato scuro.

Appena pronto toglietelo dal forno, ponetelo sul piatto di servizio e lasciatelo intiepidire qualche minuto prima di portarlo in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

Maccheroni. Questo nome, entrato a far parte del linguaggio corrente anche di altri Paesi (sia pure deformato in macaroni) indica tanto la pasta asciutta in genere, quanto, nelle diverse regioni italiane, dei formati di pasta spesso molto diversi gli uni dagli altri.

Photo Gallery