Linguine con le seppie

ricetta_Linguine_con_le_seppieLinguine con le seppie
Tempo di preparazione: mezz'ora. -
Tempo di cottura: un'ora e mezzo.

Ingredienti per 4 :

350 grammi di linguine,
450 grammi di piccole seppie fresche,
60 grammi di olio d'oliva extra vergine,
Un bicchiere di vino bianco secco,
Due pomodori, pelati e privati dei semi,
Una cipolla affettata sottile,
50 grammi di formaggio pecorino grattugiato,
Sale,
pepe


Preparazione:

Pulite molto bene le seppie, eliminando gli occhi e l'osso, ma tenendo da parte un sacchetto dell'inchiostro (senza disperdere il liquido).

Se le seppie non vi sembrano abbastanza tenere, battetele leggermente con il batticarne e staccate i tentacoli dalle sacche.

Affettate sottilmente la cipolla e fatela rosolare per cinque minuti in un tegame con l'olio; aggiungete le seppie, i pomodori spezzettati, il sale e il pepe.

Incoperchiate e lasciate cuocere a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto, per almeno un'ora o più, fino a che le seppie saranno tenere.

Cinque minuti prima di togliere dal fuoco aggiungete l'inchiostro della vescichetta, girate bene, unite il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Appena il sugo sarà sufficientemente addensato, togliete e tenete in caldo. Fate cuocere al dente le linguine con abbondante acqua leggermente salata; scolatele, mettetele in un piatto di servizio, conditele con le seppie ed il loro sugo e il formaggio pecorino grattugiato.

Secondo le tradizioni della cucina marinaresca del Sud, le linguine con le seppie vanno condite con il formaggio pecorino: volendo lo potrete anche eliminare, ma il piatto perderebbe il suo tipico carattere regionale.


Note - Consigli - Varianti :

Delle seppie vengono utilizzati a scopo alimentare corpo, testa, pinna lamellare, gonadi femminili, uova premature (trasparenti e piccole come dei chicchi di riso) e inchiostro; l'osso di seppia, invece, costituisce un prodotto utile come integratore di amminoacidi e sali minerali nell'allevamento di alcune specie aviarie in gabbia.

Il corpo e la testa delle piccole seppie sono ideali alla produzione di spiedini per griglia o al forno; il corpo delle seppie grosse risulta maggiormente indicato alla bollitura (cotto intero e successivamente affettato) per la preparazione di insalate tiepide o Catalana (ma è ottimo anche fritto).

Le seppie hanno carni magre e povere di colesterolo; costituiscono delle pietanze decisamente ipocaloriche e le relative porzioni di consumo raggiungono facilmente i 300g.

Se Potrebbe interessarti più notizie: http://www.my-personaltrainer.it/alimentazione/seppie.html

Photo Gallery