Bigoli all'anatra

ricetta_Bigoli_all_anatraBigoli all'anatra
Tempo di preparazione: un'ora e 15 minuti.
Tempo di cottura: un'ora circa.

Ingredienti per 4 :

250 grammi di farina bianca,
60 grammi di burro,
Due uova intere,
Qualche cucchiaio di latte,
160 grammi di regaglie di anatra (fegato, stomaco, ecc.),
Un litro e mezzo di brodo di dado,
Due cucchiai di olio d'oliva,
Sale,
Pepe


Preparazione:

Sistemate la farina sulla spianatoia e ponete nel centro due uova intere e 20 grammi di burro sciolto.
Se necessario unite al tutto un poco di latte in proporzione sufficiente a rendere la pasta piuttosto soda.

Con l'aiuto del caratteristico bigolaro (arnese ancora oggi molto usato nel Veneto, specie nella zona di Thiene, sui Colli Berici e Lessini) ricavate i bigoli, dall'aspetto molto simile ai comuni spaghetti, e lasciateli riposare ben distesi sul tavolo infarinato (facendo attenzione che non si asciughino troppo).

Non disponendo del bigolaro, fate una sfoglia, ricavandone delle tagliatelle piuttosto spesse.
Pulite e tagliate a pezzettini le regaglie d'anatra e fatele cuocere dolcemente in un tegame con l'olio e il rimanente burro; a cottura ultimata, conditele con una presa di sale e un po' di pepe macinato.

Ponete il brodo di dadi in una pentola, portatelo a ebollizione e versatevi i bigoli.
Fateli lessare al dente, poi scolate e condite in una zuppiera di servizio (precedentemente scaldata con acqua bollente e asciugata) con il ragù ben caldo.


Note - Consigli - Varianti :

I Bigoli (pronuncia veneta: Bigoli) sono una pasta lunga, simile ad un grosso spaghetto, di origine veneta, diffusi in tutta la regione e anche nella Lombardia Orientale. Nella ricetta originale sono preparati con grano tenero, acqua e sale. La principale caratteristica di questa pasta è la sua ruvidità, che le consente di trattenere sughi e condimenti; questa sua peculiarità le viene donata dal tipo di preparazione a trafila che impiega torchi a forma tradizionale e originariamente azionato a mano.

Photo Gallery