Gnocchi con la ricotta

gnocchi_ricottaGnocchi con la ricotta

Due ricette diverse con la ricotta in comune. In un caso si tratta di una versione raffinata e un po' diversa dei classici gnocchi dove le patate sono alleggerite da una parte di ricotta.

Ricetta simile, ma tutta a base di ricotta, è invece quella dei malfatti, che possono essere bianchi o agli spinaci, e che si prestano come piatto unico, gustoso e sostanzioso.



Malfatti agli spinaci
400 g di spinaci;
150 g di ricotta;
2 uova;
150 g di farina 00;
noce moscata;
100 g di formaggio grattugiato;
80 g di burro;
sale e pepe.

Lavate, lessate e strizzate gli spinaci, tritateli e metteteli in una terrina con la ricotta, metà del formaggio, l'uovo, la farina e le spezie. Amalgamate e salate.

Prendete con il cucchiaio delle noci di impasto, passatele nella farina e formate degli gnocchi rotondi. Lessate i malfatti pochi alla volta in acqua bollente scolandoli man mano che vengono a galla.

Potete servirli subito, cosparsi di formaggio e irrorati di burro fuso, oppure disporli in una pirofila, condirli e scaldarli in forno prima di andare in tavola.


Gnocchi di patate e ricotta
300 g di patate farinose;
1 tuorlo d'uovo;
200 g di ricotta;
100 g di farina;
100 g di parmigiano grattugiato;
1/4 di panna fresca;
erba cipollina;
sale.

Passate allo schiacciapatate le patate lessate e sbucciate.
Formate la fontana e mettete al centro la farina, il tuorlo, la ricotta, metà del parmigiano e una cucchiaiata di erba cipollina tagliata fine.

Mettete la panna, il restante formaggio e l'erba cipollina tagliata fine in un pentolino, e fate addensare. Formate degli gnocchi, infarinateli e cuoceteli scolandoli quando vengono a galla.

Servite condendo con la panna.

Photo Gallery