Torta dolce di erbette

Torta_dolce_di_erbetteTorta dolce di erbette
Tempo di preparazione: un'ora.
Tempo di riposo delle erbette: 12 ore.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4/6 persone :

400 grammi di pasta frolla -
600 grammi di erbette fresche -
4 cucchiai di uva sultanina ammorbidita in acqua tiepida -
80 grammi di zucchero semolato -
60 grammi circa di burro a pezzetti -
Due uova -
Un cucchiaio di pane grattugiato -
Poco burro per la tortiera.

Preparazione :

Pulite, lavate, scolate, tritate le erbette e lasciatele asciugare stese per 12 ore su un telo asciutto. Imburrate una tortiera a cerniera a bordi alti, spolverizzatela con il pane grattugiato, eliminandone l'eccedenza.

Dividete la pasta frolla in due pezzi, uno dei quali sarà grosso circa il doppio dell'altro.
Con il matterello stendete il pezzo più grosso, in modo da ottenere un disco largo a sufficienza per rivestire la tortiera; pareggiate la pasta tutto intorno al bordo e con una forchetta punzecchiate il fondo.

Quando le erbette saranno ben asciutte, stendetene un primo strato sul fondo della tortiera.
Spolverizzate con parte dello zucchero e dell'uva sultanina ammorbidita e ben strizzata e con pezzettini di burro; continuate così a strati alternati sino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.

Rompete le uova in una ciotola, sbattetele leggermente e versatele uniformemente sulle erbette badando che scendano sino in fondo alla tortiera, quindi pressate leggermente le erbette.

Stendete col matterello la pasta rimasta, alla quale avrete unito gli eventuali ritagli della prima sfoglia e coprite con essa le erbette ripiegando e pizzicando tutto intorno al bordo le due sfoglie.

Incidete la torta al centro per far uscire il vapore e mettetela in forno già caldo (190 °C) per circa un'ora. Togliete la torta e lasciatela raffreddare prima di servire.


Note - Consigli - Varianti :

La preparazione e la cottura delle torte richiedono un certo tempo e un po' di lavoro, ma non presentano particolari difficoltà, specialmente da quando sono in commercio le tortiere con fondo mobile chiuso da un anello di metallo apribile, a cerniera, che evita di rompere la torta nel passarla dalla teglia al piatto di servizio. Le torte possono essere servite calde, ma non bollenti, o fredde; certe, come le crostate migliorano dopo almeno mezza giornata di riposo.

Photo Gallery