Torta di albicocche all'inglese

Torta di albicoccheTorta di albicocche all'inglese (Apricot pie)
Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di cottura: 45 minuti.

Ingredienti per 4 persone :

750 grammi di albicocche -
60 grammi di burro -
240 grammi di zucchero -
Una confezione di pasta sfoglia surgelata -
Un chiara d'uovo.

Preparazione :

Dividete a metà le albicocche e togliete i noccioli. Fate sciogliere il burro in un tegame abbastanza largo, unitevi lo zucchero e continuate a mescolare, tenendo la fiamma bassa finché lo zucchero non sarà sciolto.

Aggiungete le albicocche e mescolate, in modo che siano ben rivestite da zucchero e burro.
É sufficiente che siano calde, ma non devono cuocere. Stendete la pasta sfoglia in due dischi, uno più grande dell'altro.

Disponete il primo in modo da coprire il fondo e i bordi di una tortiera di 25 centimetri di diametro leggermente unta di burro e infarinata, mettete sulla pasta le albicocche in modo che fra l'una e l'altra rimanga il minor spazio possibile e versatevi sopra lo sciroppo rimasto nel tegame.

Posate sulla torta il secondo disco saldando la pasta con un po' di chiara d'uovo e premendo i bordi con le dita, in modo che la chiusura sia perfetta.

Potete ottenere una bordura decorativa premendo la pasta con il dorso della forchetta. Praticate un foro al centro della pasta, introducendovi il cosiddetto « camino » (un cartoncino arrotolato, o simile) per agevolare l'evaporazione del composto.

Spennellate tutta la superficie con la chiara d'uovo e cospargete leggermente di zucchero prima di passare in forno caldo (250 °C).


Note - Consigli - Varianti :

I dolci. Secondo una teoria esposta da Brillat-Savarin nel suo libro La fisiologia del gusto, i sapori fondamentali che consentono di classificare le vivande sarebbero quattro: il dolce, l'amaro, il salato e l'acido.

Per molti secoli, in pratica fino alla metà del Settecento, il sapore dolce venne considerato, in cucina, sullo stesso piano degli altri tre: molti piatti si preparavano in versione dolce oppure salata, come testimoniano ancora certe ricette come quelle delle preparazioni in agrodolce.

Photo Gallery