Tartellette di amarene

DolciTartellette di amarene
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: un'ora e mezzo.

Ingredienti per 4 persone :

8 tartellette di pasta frolla già cotte e vuote, del diametro di 9 centimetri l'una -
800 grammi di amarene -
7 cucchiai di zucchero -
Due cucchiai di acqua -
Due cucchiai di vino rosso -
Una stecca di vaniglia -
Un cucchiaino di fecola di patate.

Per guarnire: 8 mandorle pelate e tostate.

Preparazione :

Lavate e sgocciolate le amarene, privatele dei gambo e del nocciolo, fatele sobbollire dolcemente in un tegame di terracotta insieme allo zucchero, alla vaniglia, a due cucchiai di acqua e due di vino rosso.

Lasciate ridurre bene lo sciroppo e legatelo con un cucchiaino di fecola di patate. Mescolate con delicatezza per evitare che si attacchi sul fondo, e, quando lo sciroppo risulterà ben ristretto, spegnete il fornello e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Estraete il pezzetto di stecca di vaniglia, poi distribuite le amarene con il loro denso sciroppo all'interno di ciascuna tartelletta di pasta frolla e guarnite il centro di ognuna con una mandorla tostata.

Il quantitativo di zucchero potrà essere aumentato se le amarene saranno di qualità poco dolce.
La quantità di sciroppo deve essere minima. Le tartellette di pasta frolla si possono acquistare già confezionate in pasticceria o nei supermercati ben forniti.


Note - Consigli - Varianti :

Pasta frolla. In pasticceria, a livello artigianale, ma soprattutto in casa, è l'impasto fondamentale per ottenere molte torte, tartellette, biscotti e, soprattutto, crostate. Si ottiene impastando farina e zucchero, con un grasso, generalmente burro, un tempo sostituito dal lardo fuso (Artusi) e oggi, almeno in parte, integrato con margarina.

Facoltativa l'aggiunta di tuorli d'uovo, che danno un impasto più fine; ugualmente a piacere l'aggiunta, alla farina di grano, di fecola di patate o di maizena, per avere una «frolla» più leggera e friabile.

Photo Gallery