Strudel di mele

strudel_meleStrudel di mele

Per la pasta:
250 grammi di farina bianca,
Un albume d'uovo,
50 grammi di burro a temperatura ambiente,
Un cucchiaio di acqua tiepida,
Un cucchiaio raso di zucchero, Un pizzico di sale.

Per il ripieno:
Mezzo chilo di mele (possibilmente renette),
Tre cucchiai di zucchero,
Il succo e la scorza di un limone grattugiata,
Un pizzico di cannella in polvere,
Due cucchiai di uva sultanina, ammorbidita in acqua tiepida,
30 grammi di mandorle pelate,
30 grammi di gherigli di noce pelati,
30 grammi di nocciole pelate,
30 grammi di pinoli,
Due cucchiai di pane grattugiato,
50 grammi di burro (o margarina),
50 grammi di burro sciolto,
Un tuorlo d'uovo,
Due bustine di zucchero a velo,
Poco burro per la placca.


Setacciate 200 grammi di farina a fontana sulla spianatoia. Formate un incavo nel centro del quale metterete il sale, lo zucchero, l'albume (tenendo da parte il tuorlo), l'acqua tiepida e il burro a pezzetti.

Lavorate bene in modo da ottenere un impasto morbido e liscio. Sbattetelo con forza parecchie volte sulla spianatoia per renderlo elastico. Formate una palla, copritela con un tovagliolo e lasciatela riposare in luogo tiepido per almeno un'ora.

Sbucciate intanto le mele, eliminate il torsolo, affettatele e mettetele in una terrina con acqua acidulata con il succo di limone, perché non anneriscano. Tritate o spezzettate noci, nocciole e mandorle; scolate, strizzate e asciugate l'uvetta.

Fate rosolare il pane grattugiato con 50 grammi di burro. Disponete sulla spianatoia un ampio tovagliolo, infarinatelo leggermente e appoggiatevi la palla di pasta: spianatela col matterello, quindi, con le mani infarinate, tiratela prendendola per i lembi per renderla sottile il più uniformemente possibile, senza però romperla, cercando di darle forma ovale.

Pennellate la superficie della sfoglia con parte del burro sciolto, copritela quindi con le mele lasciando libero tutt'intorno un bordo di circa due dita. Distribuite uniformemente sulle mele il pane grattugiato, l'uvetta ben strizzata, i pinoli e tutta l'altra frutta secca, lo zucchero, la cannella in polvere e la buccia di limone grattugiata.

Sollevando i lembi del tovagliolo arrotolate lo strudel su se stesso, in modo da formare un rotolo che schiaccerete alle due estremità. Imburrate la placca e sistematevi lo strudel.
Sbattete leggermente il tuorlo d'uovo tenuto da parte e il burro sciolto rimasto e pennellateli sulla superficie dello strudel.

Ponetelo nel forno già caldo (200 °C) e fatelo cuocere per circa 15 minuti, quindi abbassate il calore a 180 °C e continuate la cottura per altri 45 minuti.

Lasciate raffreddare lo strudel, spolverizzatelo leggermente con lo zucchero a velo e servitelo in tavola.

Photo Gallery