Soufflé con chartreuse

Soufflé con chartreuseSoufflé con chartreuse
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di cottura: mezz'ora.

Ingredienti per 4 persone :

Un quarto di litro di latte -
30 grammi di burro -
Due tuorli d'uovo più tre albumi -
100 grammi di zucchero -
30 grammi di farina -
50 grammi di nocciole pelate e leggermente tostate -
6 biscotti savoiardi -
Mezzo bicchierino di chartreuse.


Tritate le nocciole, quindi pestatele nel mortaio. Mettete in una casseruola il latte, versatevi le nocciole e fate bollire per cinque minuti.

Sbattete intanto i tuorli d'uovo in una casseruola con circa metà zucchero, sino a renderli chiari e cremosi; incorporate la farina e, sempre mescolando, versate a poco a poco il latte con le nocciole.

Ponete la casseruola sul fuoco e fate cuocere a fuoco basso, senza però lasciar bollire, sempre mescolando finché si sarà formata una crema liscia e piuttosto consistente. Togliete dal fuoco, amalgamate alla crema 15 grammi di burro, quindi lasciate raffreddare, mescolando di tanto in tanto il composto.

Imburrate uno stampo da soufflé, spolverizzatelo con lo zucchero rimasto e capovolgetelo per eliminare il superfluo. Montate a neve molto soda gli albumi e incorporateli alla crema, mescolando dal basso verso l'alto.

Bagnate leggermente i biscotti col liquore (non devono essere troppo inzuppati) e formate un primo strato sul fondo dello stampo; versatevi sopra gran parte della crema, continuate alternando gli ingredienti e terminate con uno strato di crema.

Mettete lo stampo in forno già caldo (170° C) per 20 minuti, quindi alzate il calore a 200 °C e lasciate cuocere per altri dieci minuti.

Quando il soufflé sarà gonfio e uniformemente dorato in superficie, toglietelo dal forno e servitelo immediatamente nello stesso recipiente di cottura.


Note - Consigli - Varianti :

La chartreuse è un liquore prodotto dai monaci certosini nelle cantine della certosa di Voiron in Val d'Isere nella Francia meridionale.

È chiamato così dal monastero della Grande Chartreuse dove era prodotto in origine, situato nelle prealpi della Chartreuse. Oggi il liquore è prodotto in una fabbrica nei pressi di Voiron, sotto la supervisione dei monaci del monastero.

Photo Gallery