Salsa di fragole

Salsa_di_fragoleSalsa di fragole
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: 10 minuti.

Ingredienti per circa mezzo litro di salsa:

Mezzo chilo di fragole mature -
Un decilitro di acqua -
80 grammi di zucchero -
Una bustina di vaniglia.


Fate sciogliere in una casseruola a fuoco moderato lo zucchero con l'acqua e lasciate sobbollire lo sciroppo per circa dieci minuti. Lasciatelo raffreddare.

Dopo aver pulito le fragole, mettetele in un colapasta, lavatele rapidamente sotto l'acqua corrente, sgocciolatele e disponetele ben stese su un asciugamano di spugna asciutto, in modo che l'eventuale acqua rimasta venga completamente assorbita.

Passate le fragole al passa-verdure e lasciate cadere il passato in una terrina. Unite lo sciroppo di zucchero e, sempre mescolando, aggiungete la vaniglia in modo da ottenere una salsa fluida.


Note - Consigli - Varianti :

I dolci. Secondo una teoria esposta da Brillat-Savarin nel suo libro La fisiologia del gusto, i sapori fondamentali che consentono di classificare le vivande sarebbero quattro: il dolce, l'amaro, il salato e l'acido.

Per molti secoli, in pratica fino alla metà del Settecento, il sapore dolce venne considerato, in cucina, sullo stesso piano degli altri tre: molti piatti si preparavano in versione dolce oppure salata, come testimoniano ancora certe ricette come quelle delle preparazioni in agrodolce.

Pasticciere era il cuoco, in grado di preparare torte e timballi sia dolci sia salati: anche di questo, una traccia resta nel pasticcio di maccheroni alla napoletana, con crosta di pasta frolla dolce.

Da circa due secoli è invece invalsa l'abitudine di riunire le portate dolci (gelati compresi) alla fine del pranzo, nel dessert, escludendo, di regola, questo sapore fondamentale da tutte le preparazioni non classificate come «pasticceria».

Da ciò il ricorso alla parola « dolce» anche per indicare, in genere, tutte le preparazioni in cui prevale lo zucchero o, più raramente, il miele, siano esse preparate in casa, nei laboratori artigiani, o dall'industria dolciaria e adatte, a seconda del tipo, al dessert o alle colazioni e alle merende.

Photo Gallery