Frittelle di uva fresca

Frittelle_di_uvaFrittelle di uva fresca
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di riposo della pastella: mezz'ora.

Ingredienti per 4/6 persone :

Mezzo chilo di uva nera -
200 grammi di farina -
Due cucchiai di zucchero -
Un uovo leggermente sbattuto -
Un bicchiere abbondante di latte -
Una bustina di lievito in polvere -
Abbondante olio di semi per friggere -
Una bustina di zucchero a velo -
Un pizzico di sale.


Sgranate, lavate e asciugate l'uva
e stendetela su un telo. Mescolate in una capace terrina la farina con lo zucchero, il sale e il lievito in polvere, aggiungete l'uovo e, sempre mescolando, poco latte per volta, sino ad ottenere una pastella non troppo densa, che lascerete riposare per 30 minuti circa.

Unite infine l'uva e mescolate con delicatezza. Scaldate abbondante olio nella padella e versatevi qualche cucchiaiata di composto per volta, facendo attenzione a che le frittelle non si accavallino.

Quando saranno ben dorate da ogni lato, toglietele con la paletta e passatele nella carta assorbente. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Disponete le frittelle sul piatto di servizio e cospargetele con lo zucchero a velo.


Note - Consigli - Varianti :

La dose di zucchero varierà naturalmente a seconda che la qualità di uva utilizzata sia più o meno dolce.

Olio. Con l'olio, il fritto riesce di colore dorato, brillante, inoltre l'olio sopporta molto bene il forte calore senza bruciarsi. Date la preferenza all'olio di semi (meglio se di arachide o di mais): costa meno di quello di oliva e il fritto riesce più croccante anche se meno dorato, inoltre l'olio di semi emana friggendo un odore meno penetrante di quello d'oliva.

Qualsiasi grasso abbiate usato, a friggitura ultimata lasciate che perda il forte calore, poi filtratelo sempre facendolo passare da un colino molto fitto e che tenete sempre per questo uso; se rimangono nell'olio delle briciole si bruciano, fanno bruciare il grasso che, in questo caso, è da buttare.

Le briciole inoltre si attaccano inevitabilmente a quanto sta friggendo con risultati che potete benissimo immaginare.

Photo Gallery