Pesche in ghiaccio

peschePESCHE IN GHIACCIO

INGREDIENTI:

4 grosse pesche gialle,
200 gr. di amaretti,
6 tuorli d'uovo,
3/4 di lt. di latte,
1 cucchiaiata di mandorle,
l stecca di vaniglia,
1 bustina di zucchero vanigliato,
2 cucchiaiate di lamponi freschi o sciroppati,
300 gr. di zucchero,
vino bianco secco,
liquore a piacere, 
scorza di limone q.b.


PREPARAZIONE:

sbucciate le pesche, tagliatele a metà, snocciolatele e mettetele in una casseruola con 100 gr. di zucchero, un bicchiere di vino, qualche cucchiaiata di acqua e un pezzetto di scorza di limone.

Cuocete lentamente per pochi minuti e appena le pesche incominceranno ad «appassire» alzate la fiamma e fate evaporare quasi tutto il liquido. Lasciatele raffreddare. Pestate finemente gli amaretti (lasciatene da parte una cucchiaiata) e bagnate gli altri con qualche cucchiaiata di liquore fino ad ottenere un impasto con cui formerete delle piccole palline da mettere al centro delle pesche, proprio al posto del nocciolo.

Disponetele ora una accanto all'altra in un piatto fondo di portata, con la parte ripiena verso l'alto.
In una casseruola sbattete i tuorli con il resto dello zucchero, unitevi gli amaretti pestati, la stecca di vaniglia e diluite con il latte freddo. Cuocete su fuoco bassissimo fino ad ottenere una crema non troppo densa e senza mai farla arrivare al punto di ebollizione.

Ricoprite le pesche con la crema calda, proprio appena tolta dal fuoco, lasciate riposare un attimo e poi mettete in frigorifero per un paio d'ore.


NOTA: un dolce delizioso da servire d'estate come dessert.

UN CONSIGLIO: se le pesche sono troppo difficili da sbucciare, cuocetele intere
(dopo averle ben lavate) e solo dopo la cottura sbucciatele e tagliatele a metà levando il nocciolo.

VARIANTE: alla crema potete sostituire una spuma di albumi sbattuti a neve con zucchero a velo. Potete sostituire le pesche fresche con delle pesche sciroppate.

Photo Gallery