Sformato di fragole

Sformato di fragoleSformato di fragole
Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di macerazione: un'ora.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti per 4/6 persone :

300 grammi di fragoline di bosco -
200 grammi di zucchero -
30 grammi di fecola di patate -
Mezzo litro di latte -
Una bustina di vanillina -
Tre tuorli d'uovo e un uovo intero -
Mezzo bicchierino di liquore all'arancia -
Un cucchiaio di marmellata di fragole -
Poco burro per lo stampo.

Pulite e lavate accuratamente le fragole con acqua molto fredda, lasciatele scolare, quindi mettetele in una terrina. Spolverizzatele con 50 grammi di zucchero e con la vanillina, quindi bagnatele con tre cucchiai di liquore.

Mescolate con molta delicatezza e lasciate macerare per circa un'ora. Imburrate uno stampo da budino. Ponete in una casseruola, sul fuoco, il latte con lo zucchero rimasto.

Versate in una ciotola tre tuorli d'uovo, un uovo intero e la fecola di patate, quindi con un cucchiaio di legno mescolate bene; unite poco alla volta, e senza smettere di mescolare, tutto il latte bollente.

Sgocciolate le fragole, tenendo il liquido che si sarà formato e unitele al resto. Versate il composto nello stampo e fate cuocere a bagnomaria in forno a 180 °C per circa un'ora.

A cottura ultimata lasciate raffreddare il dolce. Solo allora versate in una casseruolina il liquido delle fragole tenuto da parte, unite la marmellata, ponete il recipiente su fuoco molto basso e, sempre mescolando, fate scaldare bene; quindi togliete dal fuoco, incorporate il liquore rimasto, versate la salsa ottenuta sul dolce, o se preferite servitela in salsiera, e servite subito.


Note - Consigli - Varianti :

I dolci. Secondo una teoria esposta da Brillat-Savarin nel suo libro La fisiologia del gusto, i sapori fondamentali che consentono di classificare le vivande sarebbero quattro: il dolce, l'amaro, il salato e l'acido.

Per molti secoli, in pratica fino alla metà del Settecento, il sapore dolce venne considerato, in cucina, sullo stesso piano degli altri tre: molti piatti si preparavano in versione dolce oppure salata, come testimoniano ancora certe ricette come quelle delle preparazioni in agrodolce.

Photo Gallery