Pane di Genova

Pane_di_GenovaiPane di Genova
Tempo di preparazione: 50 minuti.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 4 persone :

40 grammi di fecola di patate (o di farina) -
100 grammi di burro ammorbidito -
120 grammi di zucchero -
70 grammi di mandorle pelate -
Tre uova -
Un bicchierino di kirsch -
Sale -
Poco burro per il foglio d'alluminio.


Pestate nel mortaio le mandorle
con metà dose di zucchero. Sbattete in una terrina, con una spatola, il burro ammorbidito, unitevi l'altra metà di zucchero e continuate a sbattere fino ad ottenere un composto molto soffice nel quale incoporerete, senza mai cessare di rigirare il composto con la spatola, le uova intere, una per volta, e un pizzico di sale.

Continuate a sbattere con energia, quindi unite anche la fecola (o la farina) facendola scendere a pioggia. Aggiungete infine le mandorle pestate e un bicchierino di kirsch.

Amalgamate molto bene il composto, quindi imburrate un foglio d'alluminio e ricoprite il fondo di uno stampo (quello adatto per pane di Genova è rotondo, molto piatto e con i bordi scannellati), nel quale verserete l'impasto.

Livellate la superficie della preparazione con la lama inumidita di un largo coltello e fate cuocere in forno a 180 °C per 40 minuti. Capovolgete il pane di Genova su una gratella e lasciatelo raffreddare prima di trasferirlo su un piatto di servizio e presentarlo in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

Come si vede, si tratta in realtà di una focaccia dolce, che del pane vero e proprio ha soltanto il nome.
È così detta perché durante l'assedio di Genova del 1800, quando la città era occupata dai Francesi, vennero utilizzate farine di cereali misti e mandorle, lasciate in deposito nei magazzini del porto, per preparare delle focacce che sostituivano il pane.

Photo Gallery