Mandorle pralinées

MandorleMandorle pralinées
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: un'ora.

Ingredienti :

300 grammi di mandorle non pelate -
300 grammi di zucchero -
Un cucchiaio di olio o di burro.

Preparazione :

Strofinate in un panno asciutto le mandorle, poi ungete leggermente con l'olio o il burro un piano di marmo.

Mettete metà zucchero, con due dita di acqua, in un pentolino di rame non stagnato (o di acciaio inossidabile con il fondo di rame); portate sul fuoco moderato e girando con un cucchiaio di legno fate sciogliere lo zucchero; appena inizierà a rapprendersi unite le mandorle e sempre rigirando lasciatele cuocere fino a quando cominceranno a scoppiettare.

Togliete il tegamino dal fuoco e versate il contenuto sul piano di marmo. Con una forchetta togliete, molto rapidamente, dallo zucchero le mandorle tenendole da parte. Rimettete nel tegamino lo zucchero di cottura appena versato, lo zucchero rimasto e due dita d'acqua.

Con la stessa procedura fatelo sciogliere sul fuoco e rimettetevi le mandorle, versatele sul ripiano, dividetele dal composto e ripetete l'operazione per la terza volta senza però aggiungere zucchero, ma utilizzando solo quello di cottura.

Versate per l'ultima volta il composto sul marmo, togliete con la forchetta le mandorle ed eliminate lo zucchero rimasto. Lasciate raffreddare le mandorle, staccatele le une dalle altre e servitele.


Note - Consigli - Varianti :

Le mandorle sono un ingrediente molto utilizzato in diverse cucine tradizionali nell'area del mediterraneo, in particolare nella cucina siciliana e nella cucina pugliese. Sia nel dolce che nel salato.

Si raccolgono a mano e con delle verghe (bastoni flessibili lunghi dai 3 ai 5 metri) nel periodo agosto-settembre e sono usate sia in cucina (pesto alla trapanese) che in pasticceria (confetti, biscotti, pasticcini, marzapane).

Photo Gallery