Crostata alle pesche

Crostata_alle_pescheCrostata alle pesche
Tempo di preparazione: un'ora.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 6/8 persone :

6 pesche spiccagnole -
Un baccello di vaniglia -
400 grammi di pasta frolla, anche surgelata -
70 grammi circa di pan di Spagna a fettine -
200 grammi di zucchero semolato -
Un vasetto di arance affettate al liquore -
Un vasetto di gelatina di arance -
Mezzo bicchiere circa di triple sec -
Un cucchiaio di pistacchi pelati.

Stendete col matterello la pasta in modo da ottenere un disco col quale fodererete uno stampo per crostata del diametro di 25 centimetri.

Coprite la pasta con un foglio d'alluminio, distribuitevi sopra una manciata di fagioli secchi e fate cuocere per circa 30 minuti.

Togliete dal forno, eliminate il foglio, i fagioli e lasciate raffreddare completamente la crosta ottenuta.

Lavate e asciugate le pesche, tagliatele a metà, eliminate il nocciolo, sistematele in una casseruola larga a sufficienza per contenerle in un solo strato, unite lo zucchero, la vaniglia, il liquore e tanta acqua quanto basta per coprire scarsamente a filo il tutto.

Ponete il recipiente su fuoco moderato e portate a ebollizione. Fate cuocere per cinque minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il contenuto.

Togliete a questo punto la crostata dallo stampo e sistematela sul piatto di portata, coprite il fondo con le fettine di pan di Spagna e con la pennellessa inzuppatele leggermente con parte del liquore contenuto nel vasetto delle arance affettate.

Sgocciolate le pesche ormai fredde, tagliatele a spicchi e sistemateli a corona sulla crostata intervallandoli con fettine di arancia.

Versate in una casseruolina la gelatina di arancia, diluitela con due cucchiai di liquore delle arance e sempre mescolando fate sciogliere a fuoco basso la gelatina.

Distribuite sulla superficie della torta prima i pistacchi e poi la gelatina, formando un sottile strato, cercando di non spostare i pistacchi; lasciate raffreddare prima di servire in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

Il Triple Sec è un liquore incolore aromatizzato all'arancia con una gradazione alcolica intorno ai 25°, ma viene prodotto anche in versioni a gradazione alta che raggiungono i 40-45 gradi, tra cui il più famoso triple sec Cointreau (che è a 40°).

Fu prodotto per la prima volta in Francia nel 1834 da Jean Baptiste Combier a Saumur.
Elemento essenziale in moltissimi cocktail, il triple sec è fatto con bucce di arance di Haiti essiccate al sole e poi immerse nell'alcool per ventiquattr'ore. L'infuso così ottenuto si filtra e successivamente si distilla.

Photo Gallery