Crostata alla viennese

Crostata_alla_vienneseCrostata alla viennese (Linzer Torte)
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di riposo: due ore.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per 6 persone :

150 grammi di biscotti tritati finissimi -
50 grammi di farina bianca -
150 grammi di burro -
150 grammi di zucchero -
Due tuorli di uova sode passati al setaccio e un uovo intero -
Il succo e la scorza grattugiata di mezzo limone -
Un pizzico di cannella in polvere -
Un pizzico di chiodi di garofano in polvere -
150 grammi di mandorle non pelate, ma tritate -
250 grammi di marmellata di lamponi -
Sale.


Ponete la farina e i biscotti tritati a fontana sulla spianatoia e mettete al centro lo zucchero e il burro a pezzetti; cominciate a impastare, quindi unite i due tuorli di uova sode e un tuorlo crudo, la scorza grattugiata e il succo di limone, le spezie in polvere, un pizzico di sale e 100 grammi di mandorle tritate.

Con la punta delle dita impastate tutto molto rapidamente, evitando di dare alla pasta troppa elasticità, che la renderebbe meno friabile. Date all'impasto la forma di una palla e lasciatela riposare in una terrina coperta da un tovagliolo per almeno due ore.

Stendete quindi due terzi della pasta con il matterello, in modo da ottenere una sfoglia rotonda, sufficientemente ampia per coprire una tortiera a cerniera di 20-25 centimetri di diametro e che fuoriesca dal bordo di circa due centimetri, in modo da poter formare un bordo ripiegato e pizzicato tutto intorno.

Bucherellate il fondo della torta con la punta della forchetta, disponetevi un foglio di carta oleata e una manciata di fagioli secchi, pressandoli leggermente. Passate in forno a 180 °C per un quarto d'ora.

Togliete la torta dal forno e lasciatela raffreddare, eliminando la carta oleata e i fagioli.
Spalmate sul fondo la marmellata di lamponi. Con la pasta tenuta a parte e i ritagli formate delle striscette larghe un centimetro e disponetele sulla marmellata a forma di griglia.

Ripiegate i due centimetri di bordo e pizzicateli con le dita tutto intorno. Distribuite le mandorle rimaste tra le strisce di pasta. Sbattete leggermente la chiara d'uovo avanzata e spennellate la superficie della torta.

Mettete in forno caldo (180 °C) fino a che la torta avrà assunto un bel colore dorato.
Aprite la cerniera e lasciate raffreddare.


Note - Consigli - Varianti :

La preparazione e la cottura delle torte richiedono un certo tempo e un po' di lavoro, ma non presentano particolari difficoltà, specialmente da quando sono in commercio le tortiere con fondo mobile chiuso da un anello di metallo apribile, a cerniera, che evita di rompere la torta nel passarla dalla teglia al piatto di servizio.

Le torte possono essere servite calde, ma non bollenti, o fredde; certe, come le crostate migliorano dopo almeno mezza giornata di riposo.

Photo Gallery