Tacchino marinato

Tacchino_marinatoTacchino marinato
Tempo di preparazione: mezz'ora.
Tempo di marinatura: 5 ore.
Tempo di cottura: un'ora e mezzo.

Ingredienti per 4 persone :

800 grammi di fesa di tacchino in un solo pezzo -
Tre pomodori maturi, pelati e privati dei semi -
Un peperone, possibilmente dolce -
Un cucchiaio di aceto di buona qualità -
Mezzo bicchiere di olio d'oliva -
50 grammi di pancetta tagliata a fettine -
Uno spicchio d'aglio -
Un ciuffo di prezzemolo fresco tritato -
Fette di pane -
Sale -
Pepe nero macinato al momento.

Preparazione:

Lavate e asciugate la fesa di tacchino. Pestate a lungo l'aglio con il pepe e il sale e cospargete con il composto la carne; mettetela in una larga terrina e ponetela nel frigorifero, coperta, a riposare per due ore.

Mescolate in un'altra terrina l'aceto e l'olio, unite i pomodori spezzettati e il prezzemolo. Pulite, lavate e tagliate il peperone a strisce piuttosto larghe e unitele al resto; versate tutto nella stessa terrina del tacchino e rimettete in frigorifero, dove lo lascerete marinare per circa tre ore, voltando ogni tanto il pezzo di carne.

Tritate finemente la pancetta, mettetela in una pirofila ovale, unite la fesa di tacchino, fatela dorare da ogni parte a fuoco moderato, quindi passate il recipiente in forno già caldo (180 °C) e lasciate cuocere per un'ora circa, aggiungendo poco per volta il liquido della marinata.

Appena la carne sarà cotta affettatela con un coltello ben affilato, quindi disponetela sul piatto di portata che avrete precedentemente riscaldato.

Versate sulle fette di pane il fondo di cottura o, se preferite, servitelo a parte in una salsiera (anch'essa preriscaldata) passandolo prima attraverso il passaverdure.

Servite ben caldo.


Note - Consigli - Varianti :

Pollo e pollame. Se con il termine «pollame» si intendono, genericamente, galline, oche, anatre, tacchini, ecc., con il termine «pollo» vengono non meno genericamente indicati il gallo e la gallina domestici. Fino agli anni Cinquanta il pollo ha rappresentato un cibo di prestigio, la cui possibilità di consumo era sinonimo di benessere.

Photo Gallery