Tacchino con i crauti

Tacchino con i crautiTacchino con i crauti
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: tre ore.

Ingredienti per 6/8 persone :

Un giovane tacchino di circa tre chili, già pulito -
800 grammi di crauti -
Due patate grattugiate -
50 grammi di burro -
Due cipolle tagliuzzate grossolanamente -
Un cucchiaio di paprika dolce -
Sale - Pepe appena macinato.

Preparazione:

Fiammeggiate, lavate e asciugate il tacchino. Fate sciogliere il burro in una casseruola, aggiungete i crauti ben strizzati, le patate grattugiate, le cipolle e un pizzico di pepe.

Mescolate accuratamente e fate cuocere a fuoco vivo per cinque minuti, continuando a mescolare col cucchiaio di legno, quindi togliete il recipiente dal fuoco. Mescolate in una scodellina il sale con la paprika.

Cospargete con il composto ogni lato del tacchino, quindi legatelo con lo spago perché resti in forma durante la cottura. Mettete i crauti in una capace pirofila a bordi alti, posatevi il tacchino e fatelo cuocere a calore medio, in forno già caldo (180 °C), per due ore e mezzo.

Rigiratelo più volte durante la cottura e bagnatelo spesso con lo stesso sugo che si formerà nel recipiente. Appena cotto al punto giusto togliete il tacchino dal forno, liberatelo dello spago e sistematelo sul piatto di portata che avrete precedentemente riscaldato; disponete tutto intorno i crauti, versate su tutto il fondo di cottura e portate subito in tavola.


Note - Consigli - Varianti :

Introdotto in Europa fin dal XVI secolo, il tacchino viene oggi allevato in tre tipi: pesante, medio-pesante e «mini». Si cerca di corrispondere alle esigenze di un consumo a pezzi, come sostituto della carne bovina; o intero (quelli di taglia piccola), soprattutto nel periodo natalizio.

La richiesta più frequente riguarda comunque i tacchini di taglia media.

Photo Gallery