Tacchino arrosto con salsa barbecue

Tacchino arrosto con salsaTacchino arrosto con salsa barbecue
Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di cottura: tre ore.

Ingredienti per 8/10 persone :

Un tacchino di circa 4 chili, già pulito -
100 grammi di cipolle tritate grossolanamente -
Una manciata di foglioline di sedano -
150 grammi di burro fuso -
Pepe macinato al momento -
Sale.

Per la salsa:

Mezzo bicchiere di olio -
Un quarto di bicchiere abbondante di succo di limone -
Alcune gocce di salsa tabasco -
100 grammi di cipolla tritata finemente -
Uno spicchio d'aglio tritato finemente -
Una foglia di alloro spezzettata -
Mezzo cucchiaino di senape in polvere -
Un bicchiere di acqua -
Sale.


Preparazione:

Fiammeggiate, lavate e asciugate il tacchino e strofinatelo all'interno con il sale. Riempite la cavità con le foglioline di sedano e le cipolle tritate.

Pennellate tutta la superficie con burro fuso e spolverizzate con sale e pepe macinato al momento. Sistemate il tacchino così preparato in una teglia ovale e passate in forno già ben caldo (220 °C), dove lo lascerete per 30 minuti.

Quindi abbassate il calore a 180 °C e continuate la cottura per circa due ore o più. Pennellatelo spesso con il burro fuso rimasto e bagnatelo accuratamente più volte con lo stesso fondo di cottura che man mano si verrà a formare sul fondo della teglia.

A parte preparate intanto la salsa barbecue: mettete in una casseruola tutti gli ingredienti, portate a lenta ebollizione e, mescolando col cucchiaio di legno, fate sobbollire la salsa per 15 minuti, quindi passatela attraverso il colino fine.

Aggiungete due cucchiai del fondo di cottura del tacchino, quindi pennellate parte di questa salsa sull'arrosto, durante l'ultima mezz'ora di cottura.

Togliete lo spago e servite il tacchino su un piatto di portata ben caldo, accompagnandolo con la salsa barbecue rimasta, servita ben calda in salsiera.


Note - Consigli - Varianti :

Pollo e pollame. Se con il termine «pollame» si intendono, genericamente, galline, oche, anatre, tacchini, ecc., con il termine «pollo» vengono non meno genericamente indicati il gallo e la gallina domestici. Fino agli anni Cinquanta il pollo ha rappresentato un cibo di prestigio, la cui possibilità di consumo era sinonimo di benessere.

Photo Gallery