Capriolo stufato

Capriolo_stufatoCapriolo stufato
Tempo di preparazione: un'ora.
Tempo di marinatura: 24 ore.
Tempo di cottura: due ore.

Ingredienti per 4 persone :

Un chilo di polpa di capriolo (coscia o spalla) -
50 grammi di lardo -
50 grammi di olio d'oliva -
Una bottiglia di Pinot Nero -
4 foglie di alloro -
8 bacche di ginepro -
Un rametto di rosmarino -
Una cipolla di media grandezza -
Un bicchiere di panna fresca -
Un poco di farina bianca -
Un vasetto di gelatina di lamponi -
Sale - Pepe nero appena macinato.


Preparazione:

Tagliate la polpa di capriolo in piccoli pezzi e sistematela in una capace terrina; unite gli aromi, le bacche di ginepro e coprite con il vino. Lasciate marinare per circa 24 ore in luogo fresco ma non eccessivamente freddo. Tritate finemente il lardo, affettate la cipolla e fate rosolare il tutto con l'olio ben caldo.

Sgocciolate la carne, infarinatela leggermente ed unitela al soffritto lasciando rosolare a fiamma viva per almeno 20 minuti, mescolando spesso. Unite poco alla volta il liquido della marinata, salate, pepate e proseguite la cottura a fuoco medio.

Quando la carne sarà cotta toglietela dal tegame e passate il fondo di cottura attraverso un colino, poi rimettetelo sul fuoco per farlo ridurre a giusta densità, quindi unite la panna, aggiungete di nuovo la carne e spegnete.

Servite accompagnando con la gelatina di lamponi.


Note - Consigli - Varianti :

È anche possibile preparare in casa una purea di lamponi freschi, passando i lamponi al setaccio e amalgamandoli con colla di pesce sciolta in uno sciroppo di acqua e zucchero.

Photo Gallery