Scaloppine con dragoncello o estragone

Scaloppine_con_lo_ScalognoScaloppine con dragoncello o estragone (foto simile)
Tempo di preparazione e di cottura: 15 minuti

Occorrente:
300 g di scaloppine di vitello sottili,
20 g di burro,
1/2 cucchiaio da tavola di olio d'oliva,
farina,
1 cucchiaio da tavola di scalogno tritato,
1/2 dl di Martini dry,
1 cucchiaino da tè di estragone secco,
1 dl di brodo,
1 cucchiaino da tè di fecola di patate,
10 g di burro,
1/2 cucchiaio da tavola di prezzemolo tritato,


Preparazione: Sforbiciare ai lati le scaloppine perché non si arriccino friggendo, infarinarle e scrollarne via la farina in eccesso. Scaldare olio e burro a fiamma media finché la schiuma recede, poi soffriggervi rapidamente le scaloppine (tre per volta) mezzo minuto da un lato e mezzo dall'altro, e metterle sul piatto caldo accanto al fornello.

Soffriggere per un minuto lo scalogno nel condimento della padella poi aggiungervi il dragoncello e il Martini e sglassare il fondo della padella con la paletta finché il liquido si è ridotto a un cucchiaio.

Aggiungervi il brodo e la fecola sciolta in 1 cucchiaio di acqua fredda, alzare la fiamma e far ridurre la salsa per un paio di minuti finché inspessisce.

Abbassare la fiamma al minimo, salare e pepare le scaloppine e rimetterle in padella. Amalgamarle bene con la salsa per mezzo minuto, finché si riscaldano completamente, poi toglierle dal fuoco, amalgamarvi il burro crudo molle, spruzzare col prezzemolo e servire subito in piatti caldi.

Note:
Abbina alle scaloppine - Cuori di lattuga, avocado e pomodori con salsa alla panna o Purea di patate.

Photo Gallery